Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca

Chieri, ricordo di Nello Ciuffardi

Pubblicità
Chieri, La Grande Pinacoteca

E’ mancato all’affetto dei suoi familiari il Tenente dell’Arma dei Carabinieri in congedo Nello Ciuffardi. Commendatore all’ordine della Repubblica italiana, già Comandante della allora Tenenza dei Carabinieri di Chieri il Tenente Ciuffardi avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 7 agosto. In servizio aveva rivestito il grado di Maresciallo Maggiore Aiutante Carica Speciale; era nato a Riccò del Golfo in provincia di La Spezia, una vita dedicata al lavoro, al servizio per la Patria, alla famiglia. Arruolatosi nel 1936 nell’Arma dei Carabinieri, ad appena 18 anni col grado di “Carabiniere”, vi prestò servizio fino al 1977, per quasi 40 anni. Partecipò ad operazioni militari durante il secondo conflitto mondiale in Montenegro, assegnato all’11° Battaglione dei “Carabinieri Reali”. Nel 1948 fu promosso Brigadiere e poi nel 1951 “Maresciallo”; nel 1951 partecipò alle operazioni di soccorso della popolazione colpita dall’alluvione nel Polesine. Comandò le Stazioni CC di Sori (GE), Ivrea (TO), nonché le Tenenze di Cairo Montenotte (SV), Rivoli (TO) e Chieri (TO), la IV Sezione del Nucleo Investigativo di Torino e il Nucleo di Polizia Giudiziaria.

Pubblicità

Il 27 aprile 1992 il Ministro della Difesa Virginio Rognoni gli conferì – a titolo onorifico – il grado di “Tenente”

Nella sua lunga carriera ha inoltre conseguito:

–     Nr. 2 croci al merito di Guerra;

–     – nr. 5 campagne di guerra (1940-1945);

–     Mauriziana d’oro per dieci lustri di carriera militare benemerita;

–     Tre medaglie (oro, argento, bronzo) per lungo comando;

–     Tre croci (oro, argento, bronzo) per anzianità di servizio;

–     Medaglia commemorativa per l’impegno profuso durante l’alluvione in Polesine;

–     Nomina a cavaliere Ufficiale OMRI;

–     Nomina a Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Nel 2003 assunse l’incarico di Presidente della delegazione di Chieri dell’ANIOC (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche).

Marito, padre e nonno esemplare, le persone che lo hanno conosciuto ne hanno saputo apprezzare la innata predisposizione al contatto umano, il sentito spirito di servizio per la gente e per la Patria, nonché gli altissimi valori etici e militari.

I funerali si svolgeranno sabato 9 dicembre 2017, alle ore 10.15, presso la parrocchia di San Luigi Gonzaga di Chieri

 

Pubblicità
Pubblicità
×
Pubblicità