Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca

Chieri, il riscaldamento al Monti: si sta meglio, lunedì altre verifiche

Pubblicità
Chieri, La Grande Pinacoteca

La protesta degli studenti del liceo Monti, che martedì si sono rifiutati di entrare a scuola per richiamare l’attenzione sulle temperature troppo basse di numerosi locali dell’istituto, sembra non essere stata vana.  I rappresentanti degli studenti hanno potuto confrontarsi con il dirigente scolastico, un referente di Città Metropolitana ed uno dell’azienda responsabile dell’impianto di riscaldamento. Secondo gli accordi presi, chi di dovere ha provveduto a porre rimedio ai malfunzionamenti ed ai guasti dell’impianto, installando valvole a sfiato automatico e revisionando i termoconvettitori. Alle 7.45 di ieri, inoltre, è stato effettuato un sopralluogo nell’edificio scolastico per rilevare le temperature dei vari locali, che sono risultate adeguate in tutte le aule. <<Oggi in classe si stava decisamente meglio rispetto agli altri giorni. – ha confessato una studentessa. – Il riscaldamento ha finalmente ripreso a funzionare e non abbiamo più sofferto il freddo>>. Lunedì 11 dicembre si verificherà che le temperature continuino ad essere a norma. Come comunicato dal dirigente scolastico in una circolare, l’assenza di quanti hanno aderito alla protesta è stata segnata sui registri elettronici come non giustificata; ciò non avrà effetti sui voti di condotta o sugli esiti degli scrutini degli studenti.

Pubblicità

Luca Ronco

Pubblicità
Pubblicità
×
Pubblicità