Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca

Villastellone e i super-debiti delle famiglie: il progetto del Comune approvato dal tribunale

Pubblicità
Chieri, La Grande Pinacoteca

Davide Nicco, sindaco di Villastellone

“La rinascita degli onesti” del comune: una famiglia è salva pagando il 21% dei suoi debiti in 4 anni

Pubblicità

E’ del Comune di Villastellone la prima omologa in Piemonte di un “piano del consumatore” presentato da una occ pubblica che salva una famiglia dai debiti. Infatti il giudice delegato, con decreto del 24 dicembre 2017, ha omologato un piano del consumatore proposto da La Rinascita degli Onesti che prevede, tramite un pagamento rateale nell’arco di quattro anni, la soddisfazione dei creditori di una famiglia nella misura del 21% per le posizioni debitorie del marito e del 3% per quelle della moglie. Questa la storia. A marzo 2017, una famiglia in condizioni di estrema difficoltà e sommersa dai debiti si rivolge a La Rinascita degli Onesti, per cercare di trovare un rimedio alla propria situazione di sovraindebitamento. Originariamente, la famiglia viveva serenamente. Sino ad un evento che ha sconvolto l’equilibrio economico della famiglia: la riduzione dell’orario di lavoro e della retribuzione di uno dei componenti della famiglia. Il venir meno di un’entrata così importante ha messo in ginocchio la famiglia per una causa a loro non imputabile, rendendo impossibile la possibilità di arrivare a fine mese e sottoponendola ad una condizione di forte stress e preoccupazione. A causa di tale evento, il vortice dei debiti è divenuta inarrestabile. La Rinascita degli Onesti, tramite il suo valido team e i suoi validi professionisti (avv. Chiara Cracolici, con la preziosa collaborazione dell’avv. Alessandro Curletti, e dott.ssa Giulia Bisanti), ha salvato la famiglia. In meno di sei mesi, dopo un attento studio delle carte, la Rinascita degli Onesti ha portato il caso in Tribunale, che, ritenendo valida la proposta formulata ai creditori, ha inizialmente sospeso le procedure esecutive in corso (pignoramento del quinto dello stipendio) e, successivamente, ha omologato il piano del consumatore.

Davide Nicco, sindaco di Villastellone, così commenta: “Una famiglia onesta è rinata. Ed è la prima di una lunga serie che l’organismo creato dal nostro Comune sta aiutando a rinascere. Decine di altri casi stanno infatti per essere presentate in tribunale. Questo primo successo e soprattutto la ritrovata serenità di una famiglia ci ripaga per tutto il lavoro prodotto in questi due anni dal nostro Comune per far nascere e rendere operativo questo organismo, a cui hanno già aderito molti altri Comuni. Un ringraziamento particolare va a Federconsumatori Piemonte, nella persona del rag. Spada per lo straordinario impegno profuso, ed ai gestori della crisi, commercialisti e avvocati, che lavorano a tariffe decisamente ridotte per l’occ del nostro Comune per permettere a tante famiglie oneste di rinascere”

Pubblicità
Pubblicità
×
Pubblicità