Pubblicità
Chieri, La Grande Pinacoteca

PASSIONE FUMETTI: Filippucci, Romanini e Tisselli in mostra alla Galleria Little Nemo di Torino

Artisti Bolognesi tra Fumetto e West: Filippucci, Romanini e Tisselli


Arriva a Torino la Mostra dedicata al West disegnato da tre grandi autori: Lucio Filippucci, Giovanni Romanini e Sergio Tisselli. Organizzata in collaborazione con la storica associazione ANAFI (Associazione nazionale Amici del Fumetto) e curata dagli esperti Roberto Sarti e Sergio Pignatone, la mostra è già stata ospitata alla Salaborsa di Bologna dal 12 al 23 dicembre, dove ha riscontrato un grande successo di pubblico e di critica. Dal 19 Gennaio la mostra arriva a Torino, nella prestigiosa Galleria Little Nemo – Spazio Art&Gallery di Via Ozanam 7, dove sarà possibile visitarla fino al 10 febbraio, dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 15.15-19.15, e il sabato 10-13 e 15.15-19.15.

Pubblicità

cartolina West di Giovanni Romanini

Il filo conduttore che lega i tre disegnatori è costituito dal legame con Bologna – città dove sono nati – e dalle opere realizzate per fumetti e illustrazioni sul West americano. Il West è un genere che per tanti anni ha dominato l’immaginario avventuroso, in particolare nel cinema e nei fumetti. Se pure negli ultimi anni non è più così, periodicamente il west riaffiora in qualche buon film o in qualche serie TV (vedi Westworld). In Italia il west resiste, alla grande, nei fumetti soprattutto grazie a TEX, il personaggio ancora oggi più venduto della Sergio Bonelli Editore. Tex nel 2018 festeggia i 70 anni di ininterrotta presenza in edicola.
Pur essendo in attività da anni, Filippucci, Romanini e Tisselli non sono nati come disegnatori di fumetti western, ma ci sono arrivati nel corso della loro carriera, così come sono arrivati a confrontarsi con Tex.

Lucio Filippucci


Lucio Filippucci è uno dei disegnatori attualmente in forza su Tex Willer, di cui ha disegnato l’avventura “La pista dei Forrester” – su testi di Pasquale Ruju – pubblicata nei mesi di giugno e luglio 2017 (di questa avventura ho già parlato negli articoli dedicati a Ruju e a Tex nei mesi di luglio e dicembre scorsi). La sua attività di disegnatore di fumetti inizia nel 1975 sui periodici della Edifumetto. Per questo editore lavora su diverse testate, succede a Milo Manara sulla serie Chris Lean e collabora con l’amico e collega Giovanni Romanini (in seguito anche per il mercato francese).

copertina di Martin Mystère Le nuove avventure a colori

Nei primi anni ’90 inizia a lavorare alla Sergio Bonelli Editore, diventando col tempo una delle colonne portanti di Martin Mystère, personaggio a cui il suo nome è ancora oggi particolarmente legato. Filippucci ne ha realizzato anche le avventure dell’antenato Docteur Mystère, più volte ristampate, e le copertine delle Nuove avventure a colori, la miniserie pubblicata nel 2016 e 2017.

Lucio Filippucci arriva a Tex nel 2008 con la realizzazione del 22° Texone, “Seminoles”, su sceneggiatura del grande Gino D’Antonio (autore della Storia del West). Nel 2013 entra ufficialmente nello staff della serie regolare con la storia “L’oro dei monti San Juan”, su testi di Claudio Nizzi. Nel corso della sua carriera ha vinto numerosi premi, tra cui quello dell’ANAFI, come miglior disegnatore nel 2005, e il Premio Giardini botanici Hanbury, per il libro illustrato “I giardini venuti dal vento” della moglie Maria Gabriella Buccioli, sull’orto botanico da loro curato nel comune di Loiano.

Giovanni Romanini


Giovanni Romanini è uno dei più eclettici disegnatori italian, nonché storico collaboratore di Roberto Raviola – in arte Magnus – a cui si alternò nella realizzazione delle avventure di Kriminal, Satanik e Alan Ford, personaggi creati da Max Bunker. Nella sua lunga carriera ha realizzato albi erotici e neri per diverse collane della Edifumetto, tra cui Ulula, Wallestein, Bionika e Lady Domina, ma anche diverse storie per Topolino. Dal 1995 lavora per la Sergio Bonelli Editore, prima sulla collana antologica Zona X, poi su Martin Mystère (ultimo albo pubblicato “Green man, l’uomo verde”, n. 349 di febbraio/marzo 2017 su testi di Alfredo Castelli ed Enrico Lotti).

Lo stretto legame di Giovanni Romanini con Magnus ha dato vita nel corso della loro collaborazione alla serie de “La compagnia della forca”, più volte ristampato, anche in tempi recenti. Romanini ha poi dato un importante aiuto a Magnus per il Texone “La valle del terrore”, scritto da Claudio Nizzi e pubblicato nel giugno 1996, soprattutto nella realizzazione dei cavalli, ma anche per sfondi e rifiniture. Romanini ad oggi non si è ancora cimentato direttamente su una storia di Tex, ma guardando la sua interpretazione dei pard c’è da augurarsi che questo succeda presto.

Sergio Tisselli


Sergio Tisselli, oltre che un fine disegnatore, è anche un raffinato acquarellista ed illustratore. Nella sua carriera si è cimentato, fin dai primi anni ’80, sia con i fumetti per libri e riviste (Corrier Boy della Rizzoli e Nova Express della Granata Press), sia con illustrazioni per copertine e tarocchi (Lo Scarabeo di Torino). La sua produzione di fumetti non è vasta ma costituita di opere significative, tutte a colori, a partire dal libro “La costellazione del cane”, nato dalla sua tesi di laurea. Anche Tisselli ha lavorato con Magnus, disegnando le Avventure di Giuseppe Pignata, avvincente avventura storica frutto di uno scrupoloso lavoro di documentazione. Sempre di ambientazione storica – questa volta ai tempi di Annibale – è “Occhi di Lupo”, su testi di Giovanni Brizzi, di cui è in preparazione il secondo volume “Foreste di morte”.

Sergio Tisselli ha disegnato una storia di Tex Willer “Sfida alla vecchia missione”, su testi di Pasquale Ruju, pubblicata sul Color Tex n. 8 del novembre 2015. 32 splendide pagine colorate all’acquerello che sono già state oggetto di una mostra alla Galleria Little Nemo (ne ho parlato nel mio articolo del marzo 2016) e di una pubblicazione in volume in Francia. Il rapporto di Tisselli con il West è poi proseguito anche nella realizzazione di una serie di quadri sugli indiani e sul west, oggetto di litografie e di un portfolio.

Inaugurazione Mostra e Catalogo


Artisti Bolognesi tra Fumetto e West: Filippucci, Romanini e Tisselli verrà inaugurata venerdì 19 gennaio alla Galleria Little Nemo – Spazio Art&Comix dalle ore 18 alle 21, in presenza degli artisti.
Nell’occasione verrà presentato il catalogo illustrato di 64 pagine realizzato per l’evento, disponibile a € 19 (€ 15 per i visitatori della mostra).

disegno di Giovanni Romanini

Pubblicità
Pubblicità
×
Pubblicità