Carmagnola: i Grandi Eventi Musicali del Mese della Cultura

Il Mese della Cultura edizione 2018 offrirà un ricco programma di eventi musicali, tutti molto interessanti: lo spettacolo Musica Insieme della Società Filarmonica di Carmagnola che, in occasione di Portici da Leggere, si esibirà in piazza S. Agostino con la Banda di Spilamberto proveniente dalla provincia di Modena, due concerti di musica classica all’Abbazia di Casanova, un concerto d’organo e un intrattenimento di canti e poesie all’interno della Chiesa di S. Rocco, e uno spettacolo monumentale sul Sagrato della Chiesa di S. Giovanni Decollato, con i circa novanta artisti del gruppo vocale e strumentale Musica Nuova.

Assolutamente da non perdere, i Grandi Eventi Musicali organizzati dall’Assessorato alla Cultura della Città di Carmagnola nel secondo weekend di giugno.

Venerdì 8 giugno nella Chiesa di S. Filippo, l’Ensemble di Fiati Venti Sonori proporrà la Serenata K361Gran Partita” di W. A. Mozart, eseguita sotto la direzione di Francesca Odling.

L’evento è compreso nella rassegna “Campus di note”, un progetto articolato di appuntamenti musicali e performance multimediali, ideati dall’ Associazione Tirovi Umoto Research per potenziare l’offerta culturale e turistica della città di Carmagnola. Il progetto, che proseguirà con altri appuntamenti nei prossimi mesi, proporrà eventi musicali e multimediali di alto livello che valorizzino il patrimonio architettonico e naturalistico della città.

Sabato 9 giugno, alle ore 21,00 è atteso il concerto evento della band Pink Sound per un suggestivo Tributo ai Pink Floyd con la partecipazione della corista storica del mitico gruppo rock britannico – Durga Mc Broom

I Pink Sound sono dieci abilissimi musicisti in grado di proporre uno spettacolo professionale che, attraverso la riproduzione fedele dei brani e tramite un’accurata scenografia con tanti effetti speciali, riesce a far rivivere le emozioni delle esibizioni live dei Pink Floyd.

La cantante e attrice americana Durga Mc Broom, che nel corso della sua splendida carriera ha partecipato ai tour “A Momentary Lapse of Reason” (dal 1987 al 1989) e “The Division Bell” (1994), arricchirà il concerto del 9 giugno con la sua voce di insolita bellezza.

L’appuntamento, per il quale è prevista una grande affluenza di pubblico, si terrà in piazza Italia. Si consiglia di accedere all’area spettacoli con il sufficiente anticipo, perché i posti saranno limitati.

Domenica 10 giugno, la splendida cornice del cortile del Castello ospiterà l’esibizione degli Artisti del Teatro Regio di Torino, in un toccante e coinvolgente concerto di brani per il cinema, dal titolo C’era una volta… il Cinema – Morricone vs Williams.

In occasione di Portici da Leggere, domenica 17 giugno, in piazza Sant’Agostino, alle 18 avrà luogo un nuovo evento della rassegna “Campus di note”, con Musiche Di R. Strauss, Wagner, Mussorgsky, Bernstein, Morricone, Horner, eseguite dall’Ensemble di Ottoni del Conservatorio “G. Verdi” di Torino, coordinato da Fabiano Cudiz, Natalino Ricciardo, Floriano Rosini, Rino Giretti.

Per festeggiare l’arrivo dell’estate, la sera del 21 giugno il Gruppo Euron Ensemble offrirà agli spettatori un magico Concerto del Solstizio. Il cortile del Castello, dalle ore 21 si riempirà di suoni e musiche della tradizione celtica, in un concerto concepito come racconto e viaggio nelle atmosfere a volte festose e a tratti struggenti della storia irlandese e scozzese.

Il Mese della Cultura si concluderà venerdì 29 giugno, alle ore 21, presso il Cortile del Castello con le vicende e gli intrighi amorosi del dramma giocoso in due atti di G. Rossini, Italiana in Algeri, portato in scena dalla Compagnia lirica Gli Amici di Fritz.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Cammarata commenta: “Giugno, Mese della Cultura propone anche quest’anno un vastissimo panorama di appuntamenti culturali diffusi sul territorio e completamente gratuiti. Quest’anno abbiamo voluto dare particolare spazio alla musica dal vivo, che è una delle componenti fondamentali della vita culturale. Il programma offerto è particolarmente ricco e spazia dalla musica classica, al rock, dalla lirica al folklore, perché l’obiettivo non è solo quello di offrire momenti di svago ma anche di avvicinare le persone ed in particolare i giovani, a quei generi musicali, di grandissimo valore artistico, per loro meno usuali. Le serate proposte saranno di altissimo livello tecnico e qualitativo e porteranno a Carmagnola, grandi nomi della musica”.

Pubblicità
×
Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca