PIEMONTE ARTE: TUNINETTI, MANTOVANI, MONCALIERI, PINEROLO, CHIERI, CONDOVE, BEINASCO

GOVONE, “REGALMENTE ROSA”, MOSTRA DI GIANNA TUNINETTI

Il Comune di Govone nei prestigiosi e affascinanti spazi espositivi del Castello Reale di Govone (patrimonio dell’UNESCO) presenta “Regalmente Rosa”, personale di pittura di GIANNA  TUNINETTI, viaggio affascinante attraverso acquarelli che fissano  “attimi infiniti” del mondo floreale e della regina dei fiori, in particolare. La mostra prosegue fino al 29 luglio con il seguente orario: sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (nel mese di luglio l’orario pomeridiano sarà dalle 16 alle 19).

Per visite su appuntamento contattare il numero 0173 58103.

Ingresso libero. In mostra una settantina di opere dedicate ai ritratti delle rose antiche presenti nel roseto della Reggia, rose declinate in tutte le loro espressioni: rose botaniche che hanno attraversato millenni di storia, rose moderne frutto di pazienti ibridazioni, rose solitarie e superbe oppure in abbinamento al grande mondo floreale con particolare attenzione alle essenze botaniche delle nostre terre.

Gli acquarelli di Gianna Tuninetti sono luminosissimi e pieni di vitalità; raccontano tutta la forza e l’incanto della natura attraverso il ritratto di un fiore che sboccia, un fiore che non appassisce. E’una pittura fluida, trasparente, magicamente luminosa. l’Artista ferma sul foglio l’attimo infinito di un mondo fragile, forte  e misterioso. Un viaggio in una dimensione sognante fatta di tinte delicate e richiami alla natura, alla libertà, alla serenità senza tempo … sembra di percepire il profumo dei fiori, ritratti con realismo e capaci di suscitare meraviglia. Mondo forte e misterioso che Gianna Tuninetti ci racconta attraverso una duplice lettura: l’espressione artistica e la conoscenza botanica. Gianna Tuninetti dipinge ogni fiore ogni foglia che la natura propone; mille sfumature, mille forme e altrettante emozioni. Emozioni che l’ Artista trasmette dipingendo immediatamente  sul foglio, mai un abbozzo preventivo, mai un segno di matita, sempre e solo colore anche quando i fiori sono  assolutamente candidi, in tal caso  ombre  magiche  emergono  dal foglio immacolato. Le sue opere sono presenti in prestigiose collezioni in Italia e all’estero. Curriculum, immagini opere, elenco mostre sono visibili sul sito www.giannatuninetti.it

 

PINO MANTOVANI E LE IMPERCETTIBILI VIBRAZIONI DEL COLORE

Nelle sale della Galleria d’Arte di Paolo Tonin, la personale di Pino Mantovani intitolata «Danae o Della pittura», si sviluppa attraverso una serie di tempere su tela di grandi dimensioni, che esprimono il senso di una interiore e interiorizzata ricerca espressiva. Pittura, riflessioni, impercettibili vibrazioni del colore, creano un vero e proprio racconto per immagini e sensazioni, per emozioni e l’alchimia della materia che assume il valore di una visione appena accennata, permeata da una luce soffusa, rarefatta, immateriale.

E dalla tela «Danae dormiente» alla luminosità del giallo di «Porta regale», si snoda un discorso in cui nulla è improvvisato o delineato con una pulsante gestualità, ma ogni linea, ogni affiorante figura di Danae, ogni pratica pittorica appartiene a un magistero tra scrittura e narrazione, in una sorta di continuo e inesausto dialogo con la propria segreta identità.

Un dialogo che emerge dalle pagine di un raffinato catalogo, che accompagna l’esposizione con puntuali e incisivi scritti. E così prende forma il suo percorso artistico caratterizzato da intuizioni e risvolti concettuali, che sottolineano il rapporto tra lo scrittore d’arte e la pittura (Franco Fanelli), tra l’«astrazione della pittura incarnata in colore puro» (Andrea Balzola) e la «sublimazione dei pigmenti» (Ettore Ghinassi), sino al pensiero di Lucia Nazzaro: «L’ho visto dialogare con angeli caduti(…)nell’impegno di restituirceli travestiti di sottili sfumature di colore tanto bello quanto irreale».

 

                                              Angelo Mistrangelo

 

PAOLO TONIN ARTE CONTEMPORANEA, via via San Tommaso 6, Palazzo Della Chiesa di Roddi, orario:lunedì- venerdì 10,30-13/ 14,30-19, tel.011/19710514, sino al 6 luglio.

 

 

MONCALIERI, MOSTRA “LA ROSA BIANCA”

Il Centro Culturale “San Francesco del Carlo Alberto” invita alla visita della Mostra “La Rosa Bianca. Volti di un’amicizia”, allestita nella chiesa di San Francesco in piazza Vittorio Emanuele II  a  Moncalieri.

La Mostra sarà aperta fino a lunedì 17 giugno nei seguenti orari: 8.30-11 e 16-19

Nell’estate del 1942 e nel febbraio del 1943 alcuni studenti  dell’Università di Monaco, uniti da profonda amicizia e senso religioso, distribuiscono volantini firmati “Rosa Bianca” che incitano alla  resistenza contro Hitler. Vengono condannati ma la loro resistenza, senza armi, e il loro sacrificio non sono stati vani.

 

 

 

 

 

PINEROLO: AL MUSEO ETNOGRAFICO UNA MOSTRA SUL MAGICO “MONDO DI HEIDI”

Alzi la mano la bambina oggi ormai adulta che, guardando i cartoni animati in tv, non ha mai sognato di essere Heidi e di vivere nel bucolico paesaggio alpino svizzero. Alzi la mano il bambino di venti, trenta o quarant’anni fa che non ha mai desiderato di essere libero come Peter e scorazzare con mucche e caprette tra pascoli, boschi e alpeggi. L’atmosfera magica e poetica delle montagne grigionesi di Maienfeld la si può apprezzare visitando il parco Heididorf (www.heididorf.ch) in cui è ricostruito il villaggio di Heidi, ma, senza andare per forza in Svizzera, la si può anche rivivere da sabato 9 giugno a domenica 26 agosto al MUSEP, il Museo Civico Etnografico del Pinerolese che ha sede a Palazzo Vittone a Pinerolo.

La mostra “Il Mondo di Heidi”, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino, propone libri, immagini, oggetti e gadget dedicati alla protagonista del celebre romanzo di Johanna Spyri e appartenenti alla collezione della pinerolese Maria Bruera. La mostra è visitabile gratuitamente il sabato dalle 16 alle 18, la domenica dalle 10.30 alle 12 e dalle 15,30 alle 18. Per informazioni si possono visitare i siti Internet www.museoetnograficodelpinerolese.it e www.comune.pinerolo.to.it

 

 

 

CHIERI, BALI’ :”LA CITTÀ IN ARTE” TRA POESIA E PITTURA

Sabato 16 giugno 2018 alle ore 18 nel bookstore Mondadori di Chieri, sito in via Vittorio Emanuele II n° 42, verrà inaugurata con ingresso gratuito la Mostra Personale del pittore contemporaneo chierese Lino Baldassa, in arte BALÍ, il quale esporrà alcune delle sue opere, raccontandosi, con l’ausilio di Antonio Zullo.

Chierese di nascita, classe 1966, i suoi primi dipinti negli anni ‘90 ritraevano paesaggi e marine. Ebbe il piacere e la fortuna di conoscere Luigi Benedicenti, artista e maestro dell’iperrealismo. (S.G.)

 

 

 

 

 

CONDOVE, MOSTRA DI BEPPE AVVANZINO

A Condove presso Antica Chiesa Romanica di San Rocco, da Domenica 10 giugno, a cura degli Amici della Chiesa di san Rocco, la mostra di Beppe Avvanzino dal titolo:  Suggestioni Provenzali. A cura di Valter Vesco.

La selezione contiene 15 opere che celebrano l’inizio estate della vivace regione francese.

 

Chiesa romanica di San Rocco Via Cesare Battisti – Condove

 Orari: mercoledì 10/12; venerdì ore 16/19; sabato e domenica ore 10/12 -16/19.

Ingresso libero

Info: amicisanroccocondove@gmail.com

fino a domenica 1 luglio

 

BEINASCO ARTE 2018, I PREMIATI

Si è svolta ieri a Beinasco la manifestazione artistica Beinasco Arte 2018. Nell’ambito della manifestazione ha avuto luogo il 2° Concorso di Pittura Estemporanea con un duplice tema: Vedute, scorci e angoli di Beinasco e performance di Figura con modella dal vero. L’evento, che ha avuto un notevole successo, sia per il  pubblico che per gli artisti partecipanti, è iniziato alle ore 9 ed è terminato alle ore 17,00. Trentadue artisti hanno concluso il concorso presentando opere di assoluto valore tant’è che la Giuria, oltre ad assegnare i primi sei premi, ha ritenuto di dover conferire ulteriori riconoscimenti e segnalazioni a opere  di particolare interesse. Nella Giuria presieduta dal dott. Angelo Mistrangelo, giornalista, scrittore e critico d’arte, hanno partecipato anche il presidente dell’associazione Artecult, dott. Saverio Scarpino, il Presidente della Proloco di Beinasco, signor Giorgio Mainardi e il presidente dell’Associazione musicale BGroup dott. Luca Cricenti. Questo 2° Concorso di pittura estemporanea “Beinasco Arte 2018” si è concluso con la seguente classifica:

 

– 1° Premio – 1° Classificato -Tema, vedute/scorci di Beinasco:  Mario Camoletto

– 2° Premio – 2° Classificato – Tema, vedute/scorci di Beinasco:  M.Teresa Pansini

– 3° Premio – 1° Classificato – Tema, Figura con modella dal vero: Roberto Andreoli

– 4° Premio – Sponsor – Tema, Figura con modella dal vero: Walter Tesio

– 5° Premio – Sponsor – Tema, vedute/scorci di Beinasco: Daniela Boscolo

– 6° Premio – Sponsor – Tema, vedute/scorci di Beinasco: Giuseppe Macella

I Riconoscimenti particolari della Giuria sono stati assegnati ai seguenti artisti:

– Tema, Vedute/scorci di Beinasco: Silvio Papale

– Tema, Figura con modella dal vero: Paola Egardi

Paola Egardi-rid-rit30

– Tema, Figura con modella dal vero: Alberto Bassani

– Tema, Vedute/scorci di Beinasco: Maria Grazia Fiore

La giuria vista la qualità delle opere presentate ha ritenuto di esprimere i propri complimenti e fare una segnalazione per i seguenti artisti:

– Tema, Figura con modella dal vero: Delio Meinardi

 

 


-- Scarica come PDF --


Pubblicità
×
Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca