Astimusica- Joe Louis Walker riempie piazza Cattedrale. Stasera tocca a I.S.O. Big Band

Joe Louis Walker

Una serata che ha riempito piazza Cattedrale quella di ieri, mercoledì 11 luglio, che ha visto sul palco una vera e propria leggenda del blues, l’americano Joe Louis Walker. Dopo l’apertura degli astigiani Hidalgo, l’artista statunitense ha incantato la platea astigiana con il suo talento vocale e chitarristico, forte di una carriera che lo ha visto collaborare con artisti del calibro di Mike Bloomfield, Jimi Hendrix e i Grateful Dead.

Astimusica prosegue stasera, giovedi 12 luglio, con il concerto ad ingresso gratuito della I.S.O. Big Band, la formazione astigiana che riunisce amici musicisti di varie ensemble musicali presenti sul territorio, spaziando dagli standard del jazz al funky. Nata nell’ottobre 2013, la I.S.O. (Improbable Small Orchestra) Big Band è formata da musicisti d’eccellenza e d’esperienza: Franco Bogliano, Guido D’Agostino, Paolo Fasano, Oscar Casavecchia, Corrado Schialva, Paolo Bussa, Davide Zoppi, Guido Bezzo, Sergio Paolo Demartini, Pino Marino, Matteo Borio, Francesca Massaro, Giancarlo Bottino, Giuseppe Forlano, Giuseppe Peccheneda, Mauro Tagliatti, Maurizio D’Agostino, Franco Olivero, Giorgio Rasero e Giulia Rossi. Con un nome che mescola francese, inglese e italiano, la Improbable Small Orchestra vanta un repertorio che spazia nei generi, tra jazz, funky e soul. La I.S.O. alterna composizioni dalle sonorità proprie delle big band e omaggi alle voci e ai grandi del Jazz, fino ad arrangiamenti in chiave contemporanea.

Nel weekend il festival entra ancora più nel vivo con Le Vibrazioni, Annalisa e Il Volo.

E da domani il festival entra ancora più nel vivo, con tre nomi di assoluto rilievo. Si inizia venerdì 13 luglio con Le Vibrazioni (ingresso 15 euro, biglietti acquistabili anche in cassa), per una serata organizzata con il supporto di Santero 958 e Centro Commerciale Il Borgo. Sul palco di Astimusica la band multiplatino formata da Francesco Sarcina (voce e chitarra), Stefano Verderi (chitarra), Marco Castellani (basso) e Alessandro Deidda (batteria) porterà i brani di “V”, il quinto album di inediti (distribuito da Artist First) contenente il successo “Così Sbagliato”, presentato in gara all’ultimo Festival di Sanremo. Nella scaletta della leg estiva de Le Vibrazioni non mancheranno le grandi hit che hanno fatto la storia del gruppo, da “Dedicato A Te” a “Vieni Da Me”, passando per “In Una Notte d’Estate” e “Raggio Di Sole”.

Sabato 14 luglio sarà quindi la volta di Annalisa (ingresso 15 euro, biglietti acquistabili anche in cassa). La cantautrice ligure, reduce dal terzo posto al Festival di Sanremo 2018 con il brano “Il mondo prima di te”, presenterà sul palco il suo sesto album di inediti “Bye bye”, insieme a tutti i grandi successi che l’hanno resa celebre negli ultimi anni. In opening si esibirà Giulia Pratelli.

A salire sul palco del festival domenica 15 lugliosaranno invece, per l’unica data estiva nel nord-ovest d’Italia, i tre tenori de Il Volo (ingresso primi posti numerati 100 euro, ingresso secondi posti numerati 80 euro, ingresso terzi posti non numerati 40 euro, biglietti acquistabili anche in cassa), per quello che si preannuncia come il vero e proprio main event del festival. Dopo il successo mondiale del progetto “Notte Magica – A Tribute To The Three Tenors”, che ha debuttato con un sold out al Radio City Hall di New York per poi toccare Stati Uniti, Sud America, Europa ed Asia, il trio torna infatti in Italia a luglio per cinque concerti esclusivi nelle location più affascinanti del nostro Paese, tra le quali Piazza Cattedrale ad Asti dove saranno accompagnati eccezionalmente dall’Orchestra Sinfonica di Asti. L’ensemble astigiano, il cui Presidente è il maestro Enrico Bellati, è una vera e propria eccellenza del territorio che ha già accompagnato Il Volo durante il tour “Notte Magica” del 2017. A dirigere l’Orchestra sarà il maestro Marcello Rota.

Informazioni sulle prevendite su www.astimusica.info.

Pubblicità
×
Pubblicità
  • Chieri, La Grande Pinacoteca