Carmagnola, domenica 11 novembre la Festa di San Martino: antiquariato, letteratura, musica, danze, pittura ed enogastronomia

Domenica 11 novembre avrà luogo a Carmagnola la prima edizione della Festa di S. Martino, un appuntamento già largamente diffuso in altri comuni d’Italia, perché fortemente legato alla tradizione agricola del nostro Paese.Nelle comunità contadine della pianura padana, l’estate di S. Martino segnava la scadenza annuale dei contratti agrari e il momento dell’assaggio del vino novello. In tempi moderni, il contesto sociale è cambiato e molte tradizioni sono ormai ricordi nella memoria delle persone meno giovani.L’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola propone l’11 novembre una festa antica, adattata con i tratti dei giorni nostri. Una domenica da trascorrere per la vie della città curiosando fra le bancarelle del Mercantico, cercando idee nuove fra le tante proposte delle librerie e case editrici che, sotto i portici di via Valobra, parteciperanno alla mostra mercato del libro “Portici da Leggere”, o cimentandosi in una prova di pittura dal vivo con la partecipazione all’estemporanea di pittura “S. Martino Live Colors” oppure, ancora, posando per i fotografi del Circolo Fotografico La Fonte, che a spasso in mezzo al pubblico riprenderanno i momenti più curiosi o poetici della manifestazione.Presso la Biblioteca Civica, a partire dalle ore 15,15, sarà inoltre possibile incontrare gli scrittori:Emanuela Genre autrice di “Fili di canapa e olio di noci”, Franco Galli con il suo libro“Pinocchio era Collodi”, Piero Listello con “E’ giunta l’ora di piantare ulivi’, Margherita Fumero con il racconto della sua carriera televisiva in “Quattro chiacchiere con Margherita”, e Daniela Ronchietti con il libro “Diciotto passi al bivio per la luna”.Il pomeriggio sarà anche allietato dall’Appuntamento con Amici di Fritz, che nelle piazze S.Agostino e Garavella eseguiranno un coinvolgente repertorio internazionale operistico,musical, leggero, con arie solistiche e brani d’insieme per quattro voci e pianoforte In piazza Manzoni ci sarà invece la possibilità di ballare con La Ghironda, sulle NoteOccitane del gruppo Balacanta.Domenica 11 novembre potrà anche essere l’occasione per visitare a Palazzo Lomellini la mostra “Stanze della Pittura”, con opere degli artisti contemporanei Horiki Katsutomi, Italo Bressan, Franco Marrocco e Alessandro Savelli, o scoprire le tante testimonianze dei combattenti carmagnolesi, visitando la mostra “La Grande Guerra: testimonianze carmagnolesi” , presso il Salone Polivalente di viale Garibaldi 27 (piazza Italia), che raccoglie cimeli, reperti, documenti che raccontano la guerra 1915-18.E poiché ad una vera festa il buon cibo non può mancare, i ristoranti ed i bar cittadini arricchiranno la Festa di S. Martino con gli Assaggi d’Autunno, tante prelibate proposte gastronomiche con prodotti di stagione e del sottobosco, abbinati a pregiati e squisiti vini in degustazione.

Pubblicità
×
Pubblicità