Carmagnola: dal 3 dicembre, distribuzione di pasti al Bruno Longo

L’iniziativa a favore dei senza fissa dimora e di soggetti svantaggiati, riutilizza i pasti scolastici in esubero quotidiano

Riprende, a partire da lunedì 3 dicembre, la distribuzione di pasti ai soggetti svantaggiati e senza fissa dimora che il Comune di Carmagnola promuove ormai da alcuni anni. La misura è volta ad integrare l’offerta di servizi e iniziative a supporto delle famiglie e dei soggetti in difficoltà. A differenza dello scorso anno la distribuzione dei pasti non avverrà più presso i locali della parrocchia “Collegiata”, bensì presso il Centro d’Incontro “Bruno Longo”, in p.tta Di Vittorio, 10 (ang. via Torino).La distribuzione dei pasti sarà effettuata a cura dei volontari del Centro d’Ascolto “Il Samaritano” in collaborazione con l’associazione “Zona Lame”. Per le persone senza fissa dimora, che non hanno la possibilità di consumare il pasto a casa, sarà allestita una saletta con possibilità di riscaldare e consumare il pasto in loco. I fruitori che desiderano portare a casa il pasto, devono presentarsi al centro d’incontro muniti di contenitore ad uso alimentare adatto per il trasporto. I pasti saranno distribuiti ogni giorno, dalle 13,30 alle 14,00 sino ad esaurimento e secondo l’ordine di arrivo dei richiedenti.Come già gli scorsi anni, i pasti distribuiti provengono dagli esuberi delle mense scolastiche carmagnolesi, permettendo così di recuperare i pasti che quotidianamente vengono preparati in più rispetto al numero dei bambini presenti nelle mense.

Pubblicità
×
Pubblicità