Savigliano, un tuffo nella Storia per gli allievi dell’Istituto “Aimone Cravetta”

Due appuntamenti con la Storia, quella con la esse maiuscola, all’Archivio Storico di Savigliano per gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “A.Cravetta”. Nel corso della mattinata di Giovedí  29/11/2018 gli studenti della classe 3 ^A dell’Indirizzo Tecnico del Turismo  dell’I.I.S “Cravetta” si sono recati presso l’Archivio Storico di Savigliano, ospitato a partire dal 2000 presso il complesso conventuale di S. Agostino,  per approfondire, insieme all’esperta archivista dott.ssa Silvia Olivero, la storia e le origini medioevali della città. Sul tavolo della sala riunioni attendeva gli studenti una misteriosa cartella; la Dott.ssa Olivero ha infilato i guanti per svelarne il contenuto: il frammento miniato di un “best seller” del Medioevo, la Legenda Aurea di Jacopo di Varazze, risalente alla fine del secolo tredicesimo. Dall’osservazione di questo reperto é stato ricostruito il faticoso lavoro di trascrizione e conservazione dei documenti svolto dai monaci amanuensi. Con la visione di alcune sequenze tratte dai film “Il nome della rosa” e “Games of Thrones” è stato più agevole comprendere le modalità di produzione e conservazione dei libri nel Medioevo; per esempio il fatto che i libri venissero disposti negli scaffali in orizzontale e spesso trattenuti da un catenaccio.. Successivamente la Direttrice ha condotto gli studenti nel deposito dell’Archivio e illustrato le serie archivistiche più preziose: la pergamena del 1227 contenente la dedizione degli uomini di Manta di Saluzzo alla città di Savigliano; il libro degli Statuti risalente al 1465, trascritto e aggiornato dall’ avvocato Morelli e contenente le leggi saviglianesi a partire dal 1305. Interessanti e curiose sono le pene previste in caso di reato o la distinzione tra donna rispettabile e prostituta; “Siamo stati accolti calorosamente e contagiati  dall’entusiasmo della dott.ssa Olivero” affermano Matilde e Ester“ E’ stato divertente scoprire “le star“ dell’Archivio rivelate con passione dalla Direttrice” confermano Sofia e Raja. “Abbiamo apprezzato le ricche decorazioni, le incisioni sul cuoio e le borchie di ottone finemente cesellate, sulla copertina del Libro degli Statuti” commentano Nora e Sindi. “Ci ha molto incuriosito e divertito la pena prevista dagli Statuti saviglianesi per chi non saldava i debiti” osserva grintoso Giorgio. “Grazie a questa visita abbiamo ricevuto molti spunti interessanti e scoperto curiosità da rivelare ai turisti” concludono Gabriele e Simone. Il secondo appuntamento è stato giovedì 6 dicembre per le classi quarte dell’indirizzo della “Grafica e Comunicazione” per approfondire e ricercare fonti relativamente al Progetto di Storia contemporanea, bandito dal Consiglio regionale del Piemonte, sui temi: “Il fascismo e le leggi razziste del 1938” e “Da vicino nessuno è normale…A quarant’anni dalla legge Basaglia”. La dott.ssa Olivero ha tenuto un’interessante lezione sulla comunità ebraica saviglianese a partire dal Medioevo sino ad arrivare alla seconda guerra mondiale, soffermandosi sul come  aspetti della vita quotidiana siano stati pesantemente determinati dall’emanazione di norme da parte delle istituzioni che si sono succedute nel corso dei secoli. Gli allievi hanno poi avuto modo di entrare in contatto direttamente con documenti originali del Settecento e dei periodi successivi e di comprenderne l’importanza grazie anche alle tecniche di restauro illustrate dalla Direttrice dell’Archivio. Sicuramente gli allievi hanno compreso, grazie a questa stimolante visita, l’importanza della ricerca e quindi dell’attendibilità delle fonti nei percorsi di studio e approfondimento. Per conoscere l’offerta formativa dell’Istituto scolastico saviglianese restano due appuntamenti: il primo venerdì 14 dicembre dalle 20.00 alle 22.00, il secondo sabato 19 gennaio 2019 dalle 14.30 alle 17.30 oppure telefonare alla scuola, al 0172_715188, e prendere un appuntamento con i responsabili dei vari indirizzi Professionali (Servizi Commerciali, per la Sanità e l’Assistenza Sociale e Manutenzione e Assistenza Tecnica) e Tecnici (Grafica e Comunicazione, Turismo e il nuovo indirizzo Trasporti e Logistica).

 

 

 

 

 

Pubblicità
×
Pubblicità