8° Memory Fornaca: Rally Lana spettacolare

Vincono la gara Da Zanche e De Luis e risalgono nell’assoluta nella quale”Lucky” e Pons, secondi sul campo, tornano al comando del trofeo.

Avvincente e combattuto dal primo all’ultimo chilometro il quartoappuntamento del Memory Fornaca che al 9° Rally Lana Storico valevole per il CIR Auto Storiche,ha contato ben ventitrè equipaggi con gli adesivi del trofeo organizzato dagli “Amici di Nino” sullefiancate delle loro vetture. Non mancavano i protagonisti della prima parte di stagione e ben ottoclassificati nella top ten dopo il Rally Campagnolo, si sono schierati al via del rally biellese ed altrinuovi equipaggi hanno perfezionato l’iscrizione all’onnipresente gazebo dell’associazione, sempreben rifornito dal lato gastronomico e molto apprezzato da quello dell’accoglienza e della goliardia.Grazie al successo ottenuto in gara con la Porsche 911, Lucio Da Zanche e Daniele De Luisrecuperano posizioni e nonostante abbiano solo due risultati, ora si trovano in quinta posizionenell’assoluta – a pari punti con Marco Bertinotti e Andrea Rondi – dove al comando sono tornati”Lucky” e Fabrizia Pons con la Lancia Delta Integrale. Scivolano di un gradino Alberto Battistolli eLuigi Cazzaro dopo una gara non facile alla guida della Lancia Rally 037 e alle loro spalle, sul terzogradino si issano Roberto Rimoldi e Roberto Consiglio su Porsche 911 che si scambiano laposizione con Totò Riolo e Gianfranco Rappa, costretti al ritiro durante la prima tappa per unproblema alla Subaru Legacy.Nelle classi, “Lucky” si va a prendere il primo posto nella “oltre 2000” tirandosi in scia Rimoldi chepassa secondo tallonato a soli due punti da Bertinotti. Nella “2000” Graglia e Barbero su Fiat 124 Abarth incrementano il vantaggio sulla Ford Escort RS di Porta e Santi mentre nella “1600” DelleCoste e Regis Milano con la Fiat Ritmo 75 conducono con enorme vantaggio sulla 128 Sport diTenivella e Blua. Tutto invariato nella “1300” che non ha visto alcun contendente al via mentrenella “1150” sono solo sei i punti in cui sono racchiusi ben tre equipaggi: Scalabrin e Paganoni con84, Canetti e Senestraro a quota 80 e Cazzaro con Brunaporto a 78 e simile è anche la specialeclassifica dedicata alle sole A112 Abarth, vettura utilizzata dai tre equipaggi sopra menzionati. Sipassa poi alla classe “oltre 1600” con Parisi e D’Angelo che concedono 4 punti a Battistolli eCazzaro ma mantengono il comando. Altra conferma viene dalla classifica femminile con FabriziaPons saldamente al primo posto e situazione speculare anche per le scuderie dove il TeamBassano dorme sonni tranquilli in vetta.Classifica assoluta dopo il Rally Lana: 1. Lucky – Pons 78, 2. Battistolli – Cazzaro 72, 3. Rimoldi -Consiglio 62, 4. Riolo – Floris/Rappa 54, 5. Bertinotti – Rondi 48 5. Da Zanche -De Luis

Pubblicità
×
Pubblicità