Rimborsopoli bis, per il pecettese Giuliano Manolino la Procura chiede il rinvio a giudizio

Giuliano Manolino

Avrebbe speso illegalmente 314 mila euro di fondi dei gruppi consigliari in Regione, tra il 2006 e il 2010: per questo la Procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio del pecettese Giuliano Manolino, all’epoca consigliere regionale dei Moderati, unitamente ad altri ex 17 ex consiglieri regionali, nell’ambito dell’inchiesta Rimborsopoli-bis.  Manolino avrebbe speso quei soldi per una società di ricerche e sondaggi telefonici.

Pubblicità
×
Pubblicità