Santa Margherita


Santa Margherita

S.Margherita facciata

Il monastero delle monache domenicane, dedicato a Santa Margherita, fu fondato nel 1354 dal nobile chierese Bartolomeo Rabellatore de’ Balbis. L’aspetto attuale è il risultato di una  ricostruzione avvenuta  nella seconda  metà del Seicento. Passato di mano in mano in seguito alla soppressione napoleonica degli Ordini religiosi, oggi è sede dell’Istituto Salesiano Cristo Re.

Insieme al monastero, Rebellatore de’ Balbis fece erigere anche una chiesa che, come il monastero, venne ricostruita interamente nel secolo XVII. Completa nella struttura prima del 1636, la sua decorazione avvenne a tappe, fra il 1636 e il 1671.

Non ci sono pervenuti documenti che attestino esplicitamente chi ne sia l’autore, ma il confronto stilistico con altre chiese di sicura attribuzione, come quelle torinesi di San Rocco e della Visitazione, hanno convinto gli studiosi, con in testa Augusto Cavallari Murat, ad attribuirla al torinese, ma chierese di origine, Francesco Lanfranchi: se è così, si tratta di un’opera giovanile, essendo egli nato nei primi anni del 1600.

L’edificio, modesto nelle dimensioni ma molto sviluppato in altezza, ha la pianta a croce greca sormontata da un alto tiburio cilindrico contenente la cupola. La facciata, suddivisa in due ordini, si presenta con le ali laterali incurvate ad abbracciare il non ampio sagrato. Lo svettante  campanile fu aggiunto nel 1700.

L’interno colpisce  per la ricchezza della decorazione: quella a stucco eseguita dal luganese Giovanni Battista Barberini; quella pittorica della cupola e delle volte dai  comaschi Giovan Paolo Recchi e suo fratello Giovanni Battista.

Fai scorrere il cursore sulla piantina e clicca sulle zone evidenziate per accedere alle informazioni

bibliografia

Berruto Annachiara, 2007-2008, La chiesa di Santa Margherita a Chieri, Tesi di laurea, Università degli Studi di Torino, Facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 2007-2008, Relatore: prof. Giuseppe Dardanello
Brayda Carlo, 1947, La seicentesca chiesa di Santa Margherita in Chieri, in: Bollettino della Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti.
Valimberti  Bartolomeo, 1923, La chiesa di Santa Margherita, in: “Madonna delle Grazie”, Bollettino mensile della parrocchia del Duomo di Chieri”, gennaio 1923-dicembre 1923.
Vanetti Guido, 1994, Chieri. Dieci itinerari tra Romanico e Liberty, Chieri.
Signorelli Bruno, 2004, voce: Lanfranchi, Francesco,  in: Dizionario biografico degli italiani, vol.63, pp. 549-551, Roma.

© Tutti i diritti riservati ©
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta