Pecetto, al Colle della Maddalena una torre di 90 metri al posto della foresta di ripetitori radio-tv

Dopo 45 anni, sembra avviata a soluzione la delicatissima questione dei ripetitori radio-tv al Colle della Maddalena: una vera foresta di impianti abusivi e pericolosi, che in teoria avrebbero dovuto scomparire dopo che nel 2014 era stato varato dalla ex Provincia di Torino un piano per risanare per l’emissione di onde elettromagnetiche pericolose per la salute. La proprietà del terreno di Strada del Colle dove oggi sorgono i tralicci illegali ha presentato al comune di Pecetto un primo progetto indicativo per realizzare, al posto dei ripetitori attuali, una unica torre di 90 metri, sulla quale collocare i ripetitori. Una mossa provocata dal Comune di Pecetto, che nel 2019 aveva con ordinanza intimato lo smantellamento degli impianti esistenti. Risultato: è stata avviata dalla proprietà del terreno, tramite i progettisti, una procedura di autorizzazione del nuovo impianto. La strada verso la concessione è lunga, ma almeno è iniziata.

Pubblicità
Pubblicità
×