CORONAVIRUS PIEMONTE,  SOSPESA PROVVISORIAMENTE L’ATTIVITA’ NOTTURNA DEL PRONTO SOCCORSO DI CARMAGNOLA.

L’ospedale San Lorenzo di Carmagnola

L’ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITA’, LUIGI ICARDI: «ABBIAMO BISOGNO DEL CONTRIBUTO DI TUTTI»

A partire dalle ore 20 di venerdì 27 marzo viene temporaneamente sospesa l’attività del Pronto Soccorso del presidio ospedaliero San Lorenzo di Carmagnola nella fascia notturna 20.00 – 08.00. «In questa fase emergenziale – osserva l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – abbiamo bisogno del contributo di tutti. I tre soli passaggi notturni medi registrati nel triage in tenda nel periodo dal 1 al 25 marzo, in questo momento non sono numericamente significativi per tenere impegnata la struttura, che può così liberare risorse sanitarie preziose nella battaglia quotidiana contro il coronavirus. Ringrazio l’Azienda sanitaria locale e i sindaci del territorio carmagnolese che hanno collaborato per venire incontro alle esigenze del momento. Resta inteso che, superata questa fase di emergenza, verrà ripristinato il normale orario».

Pubblicità
×
Pubblicità