INFANZIA. A CHIERI RIAPRONO I NIDI

25 bambini al Cucciolo, 10 bambini al Colibrì. Ambienti sezionati e due educatori per gruppo.

 “Quest’oggi è ripartita l’attività nei nidi pubblici e convenzionati di Chieri. L’asilo nido pubblico Cucciolo di via Turati, ospita già sette tra bambine e bambini di tre anni, suddivisi in due gruppi, e la prossima settimana si arriverà alla capienza massima autorizzata, ovvero 25 bambini con l’immissione dai 15 mesi in su (a fronte degli 81 posti ordinari). Anche l’asilo nido convenzionato Colibrì di Borgo Venezia ha riaperto, accogliendo da oggi 10 bambini (ma nei prossimi giorni aumenterà la capienza). È grazie all’impegno degli uffici comunali e del personale educativo se siamo riusciti ad ottenere questo risultato, che in molti altri Comuni è ancora lontano! Si tratta di un re-inizio per le famiglie e un momento di reinserimento dei più piccoli in un percorso educativo. Abbiamo fatto tutto il possibile per garantire le misure di sicurezza e d’igienizzazione necessarie, procedendo a un ‘sezionamento’ degli ambienti e garantendo due educatori per ciascun gruppo di bambini. Si tratta di una fase sperimentale, che viene a coinvolgere bambini molto piccoli, il cui avvio si è rivelato oneroso anche da un punto di vista organizzativo e di costi di gestione, ma rappresenta un segnale importante per le famiglie chieresi”: lo annunciano l’assessore all’Istruzione Antonella GIORDANO e la consigliera delegata per i Servizi 0-6 Manuela OLIA.

Pubblicità
×
Pubblicità