Bra, Libri e articoli di cancelleria “in sospeso” per le famiglie in difficoltà.

L’iniziativa del “caffè sospeso”, la vecchia e generosa tradizione napoletana di pagare un caffè in più da offrire al primo cliente desideroso della calda bevanda ma in ristrettezze, negli ultimi anni si è evoluta in molti modi diversi. L’ultima in ordine di tempo è dell’associazione braidese “NoiPerTe”, che si occupa, autofinanziandosi, di aiutare le famiglie in difficoltà e che debbano farsi carico di disabilità di ogni tipo.

Funzionerà in questo modo: in alcuni negozi del territorio che hanno aderito all’iniziativa sarà possibile pagare alcuni materiali, libri e articoli di cancelleria, che resteranno in sospeso. Mensilmente quanto sarà stato raccolto verrà messo a disposizione delle famiglie in difficoltà che ne avranno fatto richiesta alla Casa delle Associazioni di Bra.

Manca ancora il responso definitivo da parte dell’amministrazione comunale, ma il progetto è pronto a partire, con due esercenti che si sono dichiarati interessati a partecipare.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità