PASSIONE FUMETTI: Ospiti e mostre a Lucca Collezionando 2018 🗓


Sabato 24 e domenica 25 marzo torna Lucca Collezionando, la rassegna dedicata al Fumetto da collezione e non solo, organizzata da Lucca Crea (la società che organizza il festival Lucca Comics & Games) e Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), in collaborazione con il Comune di Lucca e con il patrocinio del Ministero MIUR. Terza edizione per la piccola Lucca Comics che si svolgerà al Polo Fiere, poco fuori Lucca. Oltre a confermare l’impostazione “slow” della manifestazione che vede la centralità del fumetto, con decine di stand di espositori, editori, negozi specializzati e associazioni, in questa terza edizione Collezionando espande l’area di interesse verso le figurine e i 3D collezionabili (Lego, soldatini e action figure).

L’idea è quella di fornire spazi e attività dedicate a tutta la famiglia, il tutto mantenendo le caratteristiche originali della manifestazione, ovvero tranquillità e tempo a disposizione per condividere, sviluppare e approfondire i propri interessi e le proprie passioni. Una novità importante sarà la presenza di laboratori per bambini allo scopo di avvicinare i più piccoli alle tematiche del disegno, della lettura e della manualità. Un’altra novità importante sarà la presenza di una Artist Alley, dove gli appassionati potranno incontrare sia artisti affermati, sia emergenti e acquistare il disegno desiderato o commissionato.

Ospiti


Ospite d’onore sarà Francesco Tullio Altan, disegnatore di grandissima importanza nella storia della satira e del fumetto italiano. Durante la manifestazione ad Altan sarà preso il calco delle mani, che andrà ad arricchire la Walk of Fame di Lucca. Il “papà” della Pimpa disegnerà e colorerà insieme con i bambini e sarà a loro disposizione sabato 24 marzo dalle 16,30 alle 18 per soddisfare domande e curiosità sul personaggio e sul mondo da lui creato.

Lunghissima la lista degli altri ospiti (disponibile con foto e schede sul sito ufficiale), tra cui Giancarlo Berardi, Marco Soldi, Cristiano Spadoni, Francesco Bonanno, Luca Bonessi e Valerio Piccioni (Julia), Moreno Burattini, Jacopo Rauch, Joevito Nuccio, Marcello Mangiantini e Mauro Laurenti (Zagor), Alfredo Castelli, Lucio Filippucci, Valentino Forlini, Fabio Piacentini e Alfredo Orlandi (Martin Mystère), Enzo Facciolo e Riccardo Nunziati (Diabolik), Gabriella Contu, Marco Mastrazzo, Daniele Bigliardo, Maurizio Di Vincenzo e Marco Nucci (Dylan Dog), Lola Airaghi (Brendon e Morgan Lost), Angelo Carlo Chendi, Paolo Mottura e Fabio Michelini (Topolino). E ancora Emiliano Pagani, Massimo Gamberi, Luca Bertelè, Antonio Vinci, Marco Rocchi, Laura Iorio, Mattia Iacono, Francesca Carità, Ausonia, Daniela Zaccagnino, Christian Terranova, Alessandro Squadrito, Elena Mirulla, Stefano Bonazzi e Lorenzo Balocco.

Le Mostre


Anche quest’anno Lucca Collezionando ospiterà alcune importanti mostre, tra cui sono state annunciate “Julia: 20 anni di intrighi”, “Top 100: i rarissimi del fumetto italiano” e “I Mondiali di calcio in fugurine”.

Julia, 20 anni di intrighi


Una mostra per celebrare il ventennale della serie bonelliana dedicata alla giovane criminologa Julia Kendall – ispirata nel volto e nelle fattezze alla mitica Audrey Hepburn – nata nell’ottobre del 1998. Vi si potranno ammirare alcuni degli albi più importanti (i numeri 1, 100, 200 con variant di Giardino, quelli con Myrna co-protagonista e le copie di edizioni straniere), alcuni esempi di sviluppo delle copertine (dalle matite all’originale colorato, fino all’albo pubblicato), manifesti, cartoline, litografie e brochure da varie manifestazioni. Inoltre disegni originali di schizzi, prove d’autore e copertine finali. Il creatore Giancarlo Berardi e i due copertinisti della serie, Marco Soldi (dal numero 1 al 157) e Cristiano Spadoni (che ne ha preso il testimone), saranno ospiti di Collezionando durante i 2 giorni e saranno gli animatori di un apposito incontro dedicato a Julia.

Top 100: i rarissimi del fumetto italiano


Arriva a Lucca Collezionando 2018 la mostra sui 100 fumetti da collezione più rari in Italia (fu presentata in una prima edizione a Sanremo Art & Comics nel 2016). L’esposizione, curata dalla Little Nemo di Torino e da Stati di Conservazione, non ha la pretesa di essere esaustiva, quanto piuttosto di tracciare una storia dei generi più collezionati e parallelamente un itinerario attraverso la storia editoriale del fumetto in Italia. Saranno infatti presenti alcuni capisaldi del fumetto italiano, a partire dal primo giornale a fumetti edito in Italia: Il Corriere dei Piccoli n. 1 del dicembre 1908, in conservazione da magazzino e accompagnato dalla busta pubblicitaria con cui veniva posto in commercio.

Inoltre i primi numeri di Topolino, Tex e Diabolik, che sono tra i fumetti più quotati e ricercati oggi in Italia. Infine, ultimo trend del collezionismo, i volumi d’autore, fra cui alcune rarissime edizioni a firma Battaglia, Crepax e Pratt. A fianco di questi pezzi pregiati provenienti da collezioni private, saranno inoltre esposti fumetti “gradati” grazie al nuovo servizio di certificazione messo a punto dalla società Stati di Conservazione che si avvale di Sergio Pignatone come esperto di settore. Gli albi in esposizione sono per lo più in stato da edicola o magazzino, vale a dire la miglior condizione in cui possano essere reperiti, un po’ come se fossero appena stati editi.

I Mondiali di calcio in figurine

Gianni Bellini

L’interesse per il mondo delle figurine a Lucca Collezionando 2018 è testimoniato, oltre che da una specifica sezione di espositori, dalla mostra I Mondiali di calcio in figurine. Curata da Gianni Bellini – il maggior collezionista al mondo di figurine di calciatori – la mostra di figurine sulla Nazionale Italiana di calcio si apre con l’edizione del Mondiale del 1966 (quello inglese, sfortunato per l’eliminazione degli azzurri per mano della Corea del Nord) e si chiude con l’ultimo Mondiale a cui i nostri hanno partecipato nel 2014. Durante questo viaggio cronologico di quasi 50 anni, per ogni annata della competizione iridata saranno esposti almeno 5 album provenienti da ogni parte del pianeta: album peruviani, argentini, brasiliani, dell’est Europa.

Saranno disponibili per il pubblico alcune “chicche” veramente uniche nel loro genere: per esempio, per il Mondiale del 1982, sarà possibile vedere la sola figurina (tratta da un album portoghese) in cui è stato immortalato Franco Selvaggi, calciatore che venne chiamato all’ultimo momento al posto dell’infortunato Bettega. Invece, per l’anno 2006, sarà in mostra l’edizione israeliana dell’album ufficiale: la particolarità di questa raccolta è che si apre al contrario. O ancora album con i calciatori con la maglia del club e non quella classica azzurra della nazionale, oppure album di caricature per aggirare il problema dei diritti d’immagine. Insomma, una mostra che, oltre a essere ovviamente sul calcio, è anche e soprattutto una sorta di storia della cultura e del costume del nostro Paese.

Associazioni


Confermata la presenza a Lucca Collezionando delle principali community dedicate al mondo del fumetto, che si stanno trasformando in veri e propri partner di progetto e per le quali Collezionando rappresenta un appuntamento fisso primaverile. In ordine alfabetico saranno presenti Amys, Diabolik Club, Dylan Dog Fans Club, Papersera, SCLS – Spirito con la Scure, Un-uomo-in-calzamaglia (Rat-Man Fan Club) e ZTN. Ogni associazione porterà ospiti e svilupperà interessanti contenuti da presentare ai visitatori.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale di Lucca Collezionando e la pagina Facebook.

Pubblicità
from to
FUMETTI
×
Pubblicità

Pubblicità