PASSIONE FUMETTI: Napoli Comicon 2018: ospiti, programma e mostre

Comicon 2018
20 anni di fumetti al Comicon di Napoli. Dopo il successo dell’edizione 2017, che ha raggiunto il record dei 130.000 visitatori, Comicon torna alla Mostra d’Oltremare dal 28 aprile all’1 maggio 2018, dove festeggerà un importante anniversario: vent’anni del Salone Internazionale del Fumetto di Napoli. Dopo la rockstar del fumetto italiano, Roberto Recchioni, quest’anno il ruolo di Magister è stato assegnato ad un autore storico del Fumetto e dell’Illustrazione, Lorenzo Mattotti. Come tradizione, Mattotti ha realizzato il manifesto ufficiale del festival e sarà protagonista di alcune mostre. La principale, “Seguendo le Tracce”, esposta nella prestigiosa Villa Pignatelli.

Il Magister Lorenzo Mattotti

Lorenzo Mattotti Magister 2018
Lorenzo Mattotti torna a Napoli e al Comicon proprio per celebrare i 20 anni di uno dei saloni più importanti in Italia. Già nella prima edizione, che si svolse nell’ottobre 1998 a Castel Sant’Elmo, gli fu infatti dedicata una personale. Quest’anno, nelle vesti di Magister, ha curato insieme agli organizzatori il programma culturale della fiera e ne ha realizzato il manifesto interpretando “in chiave moderna, e psichedelica, un personaggio della cultura tradizionale partenopea”. Riferendosi alla scelta effettuata l’autore ha dichiarato “Volevo riprendere un archetipo di Napoli, e anche se può sembrare una scelta banale, ho sempre pensato che Pulcinella fosse un personaggio forte, iconico, misterioso e metafisico, ma allo stesso tempo sbracato e popolare, perfetto per rappresentare le tante anime del Fumetto.”

Comicon sempre più grande

Claudio Chiaverotti autore di Morgan Lost
Cresciuto nel corso degli anni e trasferitosi negli ampi spazi della Mostra d’Oltremare, nel 2018 il Comicon vedrà ulteriormente ampliati gli spazi all’interno della Mostra e avrà una nuova e illustre location nel centro della città. Castel dell’Ovo ospiterà infatti la mostra “Vent’anni di Fumetto in Italia 1998 – 2018”, che racconterà l’evoluzione della Nona Arte nel nostro Paese in un viaggio tra case editrici, autori, temi e personaggi. Inoltre, anche quest’anno, il Comicon invade Napoli, non solo durante i 4 giorni del Salone, ma per tutto il mese di aprile e maggio, con il programma COMIC(ON)OFF, rassegna di mostre ed eventi, nata nel 2006, in collaborazione con istituti di cultura stranieri, l’Ordine dei Giornalisti della Campania, librerie e scuole di fumetto e musei come il MANN e il Museo Pignatelli.

Ospiti al Comicon

Frank Miller
Il Comicon si è sempre distinto per qualità delle proposte e capacità di attrarre ospiti d’eccezione. L’elenco è lunghissimo e in continuo aggiornamento (visitabile con foto nella sezione OSPITI del sito ufficiale o sulla pagina facebook). Tra questi ci saranno Milo Manara, Frank Miller, Julie Maroh, Juan Díaz Canales, Vittorio Giardino, Art Spiegelman, Zerocalcare, Giacomo “Keison” Bevilacqua, Josè Muñoz, Maurizio De Giovanni, Esad Ribić, Leo Ortonani, Giuseppe Palumbo, Jerry Kramsky, Tanino Liberatore, Giorgio Cavazzano, Eldo Yoshimizu, Claudio Chiaverotti, Ben Haggarty, Claudio Castellini, Sio, Roberto Recchioni, Daniel Cuello, Carmine Di Giandomenico, Mike Allred, Alfredo Castelli, Igort, Laura Scarpa, Giuseppe Comuncoli, Brian Azzarello e Enrique Breccia.

Programma 2018

Cosplay Asian Village
Quattro giorni di incontri, sessioni di autografi, laboratori, proiezioni, performance dal vivo, premiazioni, live, tornei e attività ludiche, suddivisi su 4 sezioni (Comicon, Gamecon, CartooNa e Asian Village).
Sul sito ufficiale è possibile visualizzare il programma completo, per giornate e per sezioni. Lo scorso anno in mostra vi erano poi dei comodissimi tabelloni dove poter trovare agevolmente quello che maggiormente può interessare. Per quanto riguarda il Fumetto, ogni giorni vi saranno incontri con gli autori, presentazioni di novità e conferenze organizzate dalle case editrici presenti (tutte le più importanti del settore).

Giorgia Cosplay per RatBoy
Tra gli incontri, segnalo in particolare:
– 20 anni di Comicon – sabato 28 alle 16
– Ratboy! Ovvero: i fumetti fanno diventare ciechi? Scopriamolo insieme! – sabato 28 aprile alle 18 con Leo Ortolani e Giorgia Cosplay
– A Panda piace… festeggiare il suo decimo compleanno e il suo nuovo libro! – domenica 29 alle 11 con Giacomo Bevilacqua
– Le origini dell’umanità a fumetti: da Lucy a Mezolith – lunedì 30 alle 11 con Tanino Liberatore, Ben Haggarty e Adam Brockbank
– Fantasy, la riscoperta di un genere multimediale – lunedì 30 alle 14 con Esad Ribic, Giuseppe Camuncoli, Lica Troisi, Luca Enoch e Stefano Vietti
– Il duello tra Milo Manara & Tanino Liberatore – martedì 1 maggio alle 12

Sergio Bonelli Editore al Comicon

Il Commissario Ricciardi
Anche quest’anno sarà importante la presenza della Sergio Bonelli Editore al Comicon, con tantissimi autori per le sessioni di firme e i numerosi incontri:
– Sabato 28 con “Le novità di Martin Mystère” alle 12 e “La saga delle Regine Nere, Senzanima, Adventures e tante altre novità di Dragonero” alle 15
– Domenica 29 con 13:00/13.45 – “L’universo di Creepy Past è qui!” alle 13 e i “70 anni di Tex e le novità di Dampyr” alle 16
– Lunedì 30 con “Le novità di Dylan Dog” alle 13 e “Nathan Never Generazioni: la nuova miniserie dell’Agente Speciale Alfa” alle 17
– Martedì 1 maggio alle 13:00 con “Il Commissario Ricciardi a Fumetti: La Condanna del sangue”, a cui parteciperà anche lo scrittore Maurizio De Giovanni

Mostre

Seguendo le tracce Mattotti
Oltre alla mostra “Seguendo le tracce” dedicata al Magister Lorenzo Mattotti, al Comicon di Napoli si potranno visitare due mostre sui “20 anni di Comicon” e “20 anni di Fumetto italiano”, “Ghirlanda: omaggio a Lorenzo Mattotti” dedicata all’ultima grande opera di Mattotti, realizzata con l’amico Jerry Kramsky e vincitrice del premio Gran Guinigi come miglior graphic novel del 2017. Inoltre “Palestina di Joe Sacco”, “Game Over: Miguel Angel Martin” dedicata all’intera opera dell’autore, ”Un Maestro degli albori: Winsor McCay” dedicata al creatore di Little Nemo in Slumberland e una personale su “Laura Scarpa: 40 anni da fumettista”.

Brendon
Nel 2018 compie 20 anni anche Brendon – personaggio creato da Claudio Chiaverotti – che verrà celebrato con la mostra “Brendon: 20 anni dopo”. L’autore sarà a Napoli anche per dedicare la ristampa delle avventure dedicate alla Luna Nera.
In attesa dei vincitori del Premio Attilio Micheluzzi 2018 (premiazione domenica 30 alle 19,30), ci sarà un’esposizione delle tavole dei fumetti selezionati.
Tra le mostre del Comicon Kids, segnalo inoltre “Asterix e la corsa d’Italia”.

Le mostre al Comic(On)Off

Blacksad
A Napoli per il Comicon, ma anche per fare un giro per una delle città più belle d’Italia. E passeggiando sarà possibile visitare anche le mostre del Comic(On)Off. Tra queste “Blacksad” di Juanjo Guarnido e Juan Diaz Canales presso l’Instituto Cervantes de Napoles, “Madgermanes” di Birgit Weyhe al Goethe-Institut, “Variations” di Blutch all’Institut Francais, “Salvezza” di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso all’Ordine dei Giornalisti della Campania, “Nella foresta buia e misteriosa” di Winshluss alla Feltrinelli, “Nottetempo” di Luca Russo e “Impressioni” di Lorenzo Mattotti alla Galleria HDE, Mirka Andolfo (Premio Spaccanapoli 2017) allo Slash Art/MSIC, “Pompei” di Frank Santoro al MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli e “da Korea 2145 a Omegha” di Enzo Troiano allo In Form of Art.

Orario di apertura COMICON 2018: 10:00 – 19:00 per tutti e quattro i giorni
Per maggiori informazioni:
www.comicon.it
Facebook: https://www.facebook.com/NapoliCOMICON
Twitter: https://twitter.com/NapoliCOMICON
Instagram: https://www.instagram.com/napolicomicon/
YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC5YqKYELfrXece8QvtaS1Kw

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità