Moncalvo, “Festa di Cascina Graziella”

Il Comune di Moncalvo con il Coordinamento Provinciale di Libera Asti ha organizzato per domenica 29 settembre 2019 dalle ore 10.30 alle ore 23.30 la “Festa di Cascina Graziella”, bene confiscato al mafioso siciliano Francesco Pace che il tribunale di Trapani nel 2001 assegnò al Comune di Moncalvo per un impiego a scopo etico sociale. Fortissimo da anni è l’impegno dell’associazione “Rinascita Donne” affidataria del bene confiscato e di “LIBERA nomi e numeri contro le mafie” coordinamento provinciale di Asti, con la preziosa collaborazione del Comune di Moncalvo per la riqualifica dei locali a favore delle donne in situazione di marginalità; un bene mafioso si trasforma per restituire alla cittadinanza una concreta opportunità di solidarietà. La Festa di Cascina Graziella è il frutto di una sinergia molto profonda tra il Comune di Moncalvo , Rinascita, Libera, Camminarelentamente, Proloco di Moncalvo, Coop Asti, Associazione Arte Misia, A.L.E.R.A.MO onlus, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo e Orsola Caccia onlus e i gruppi musicali emergenti:  Quindi, Artemisia e Mot Low; il programma della Festa è ricco ed interessante per sensibilizzare e raccogliere fondi per il Progetto di cascina Graziella che sta per vedere il proprio compimento. Alle 10.30 si apre la giornata dalla piazza centrale di Moncalvo con una visita guidata alle bellezze artistiche e culturali della città con la preziosa collaborazione di A.L.E.R.A.MO onlus, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo e Orsola Caccia onlus. Dopo la visita sarà possibile pranzare a prezzo speciale presso alcuni ristoranti nel centro di Moncalvo. Dalle ore 14.30 a cura di “camminarelentamente”, importante associazione di camminatori amica di Cascina Graziella che da anni si spende per promuovere il progetto, partirà una lenta e piacevole camminata tra le colline del Monferrato per giungere a Frazione Santa Maria. Lungo il percorso i pittori dell’associazione Arte Misia realizzeranno pitture “en plein air” delle bellezze della collina moncalvese e di Cascina Graziella. All’arrivo alla piazzetta di Santa Maria, poco fuori Moncalvo, dopo un breve ristoro offerto dalla Coop di Asti, alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni del territorio e dei firmatari del protocollo della Prefettura sul progetto di recupero di Cascina Graziella sará possibile visitare il cantiere e conoscere il progetto. Dalle ore 19 nella piazzetta sarà possibile cenare con l’ottimo menù servito dalla Proloco di Moncalvo. Dalle ore 20 eccezionale concerto dei gruppi Artemisia, Quindi e Mot Low. Sarà un momento di festa, di conoscenza del bene confiscato Cascina Graziella e di sensibilizzazione della cittadinanza sulla lotta alle mafie attraverso il riuso sociale dei beni confiscati.

 

Pubblicità
×
Pubblicità