Asti- “Puliamo le Frazioni”: cittadini riuniti per prendersi cura del territorio

Nel mese di settembre si svolgerà un’iniziativa nata dalla sensibilizzazione ambientale dei cittadini di alcune frazioni. I residenti delle frazioni di Montegrosso Cinaglio, Casabianca e Valleandona hanno dato vita ad un gruppo denominato “Puliamo le Frazioni”, che ha indetto una giornata di pulizia a cui sono stati invitati tutti i residenti delle frazioni interessate.

L’iniziativa si terrà sabato 21 settembre, in collegamento con la giornata astigiana di Puliamo il Mondo 2019. Il programma prevede il ritrovo a Valleandona con la formazione dei gruppi e l’assegnazione dei percorsi di pulizia. I volontari hanno messo a punto un’organizzazione che permetterà di raggiungere e coinvolgere molti punti delle località interessate.

Sarà presente il Circolo Legambiente di Asti. Anche il Parco Paleontologico dell’Astigiano, dove rientrano aree delle frazioni, ha offerto un appoggio organizzativo con proprio personale e mezzi, oltre a garantire la vigilanza.

“E’ assolutamente un’esperienza da ripetere e seguire e che speriamo sia presa a modello da altre frazioni – dice l’assessore all’Ambiente Renato Berzano, doppiamente soddisfatto non solo in quanto residente a Casabianca, ma anche perché gli organizzatori hanno deciso di unirsi alla tradizionale giornata di pulizia organizzata dal Comune di Asti per Puliamo Mondo – il Comune si è subito reso disponibile per garantire, con il supporto di ASP, l’immediata rimozione dei rifiuti abbandonati che verranno rinvenuti, per il recupero degli ingombranti e per il supporto ove necessario”.

Si è resa disponibile anche l’Associazione Volontari protezione Civile Città di Asti per la rimozione dei rifiuti da situazioni di particolare difficoltà.

“Puliamo le Frazioni”, che intende ripetere l’iniziativa nel corso dell’anno, segnala già un rilevante successo di adesioni, stimate nelle tre frazioni intorno alle 50 persone. Il gruppo ha tra le sue finalità la pulizia e la tutela dei boschi e della riserva di Valleandona e Valle Botto, la sensibilizzazione degli abitanti delle tre frazioni sul tema dei rifiuti abbandonati, e il coordinamento con le istituzioni nell’azione di salvaguardia del territorio e nell’attività di vigilanza.

A fronte di un aumento degli abbandoni indiscriminati che ha visto negli anni un progressivo incremento, conseguenza purtroppo di una mancanza diffusa di senso civico ed educazione – commenta il sindaco Rasero – la decisa risposta dei cittadini “normali”, amanti del loro territorio e ambientalmente sensibili, è un segnale di speranza e positività che ci rende estremamente orgogliosi ed ottimisti”.

I cittadini interessati a partecipare a “Puliamo il Mondo” in Asti città (zone ex IBMEI – Strada Sottoripa – Via Bigliani) dovranno iscriversi entro venerdì 13 settembre contattando i numeri: 0141/399521 – 399309 dalle ore 9,00 alle ore 13,00, da lunedì a venerdì oppure via e-mail all’indirizzo ambiente@comune.asti.it . Ritrovo in P.le traghetto – Parco Lungo Tanaro, dove un autobus Asp provvederà a portare i partecipanti nei punti di pulizia. In caso di pioggia la manifestazione sarà sospesa.

Pubblicità
×
Pubblicità