Pino Torinese, aggiornamento avanzamento lavori di via Roma/via Molina

LA SITUAZIONE AL 9 OTTOBRE

Si sono conclusi in questi giorni i lavori di cantiere nei lotti C e D di via Roma. A partire da questa mattina, 9 ottobre 2019, il traffico veicolare verrà quindi “ribaltato” sul tratto di strada appena terminato, consentendo così l’avvio dell’intervento nei successivi lotti E e F di via Roma (lato destro a salire – numeri dispari dal civico 33 al civico 59).

Il transito delle vetture continuerà ad essere regolato attraverso senso unico alternato con apposito impianto semaforico: inoltre, per il momento, via Molina continuerà ad essere chiusa al traffico così da consentire una maggiore sicurezza nel fluire delle automobili.

Contemporaneamente nella giornata di oggi verrà realizzata la rampa di accesso posizionata davanti al civico 77 di via Roma.

NEI PROSSIMI GIORNI

Nei prossimi giorni entreranno nel vivo i lavori nei lotti E e F di via Roma: si procederà, in primo luogo, con la demolizione del manto stradale e il rifacimento dei sottoservizi (rete fognaria e canalizzazione delle acque).

ATTENZIONE: ricordiamo che giovedì 10 ottobre è in programma la chiusura al traffico veicolare, dalle ore 6 alle ore 20, di strada del Traforo nel tratto compreso fra zona Sassi fino alla galleria (ad eccezione dei residenti e dei mezzi di soccorso) per consentire la prosecuzione dei lavori a cura della Città di Torino sul viadotto (al km 1,980). Si consiglia quindi, per agevolare il transito degli autoveicoli, di percorrere percorsi alternativi (es. via Folis).

Si ricorda inoltre che il transito sulla S.P. 5 in Pino Torinese (via Roma) è vietato ai veicoli con peso superiore alle 7.5 t.

AGGIORNAMENTO COMPLETO DA INIZIO LAVORI A OGGI: RIEPILOGO

E’ stato ultimato il lotto A (via Roma nel tratto compreso tra i civici 87 e 57) nel quale si è proceduto, in primo luogo, alla demolizione del marciapiede e della pavimentazione stradale. Come da progetto, è stata smantellata e ricostruita la fogna bianca (con tubi da 600 mm) e inoltre, su commissione di SMAT, è stata demolita e ricostruita la fognatura nera. Sono stati posati tutti i pozzetti legati alla fogna bianca e nera (prima non presenti). In occasione dell’intervento, la SMAT ha rivisto tutte le utenze dell’acqua soddisfacendo anche le richieste di alcuni privati per nuovi allacci alla rete. Sono stati posati i cordoli in pietra dove previsti, posate e poi sigillate le pietre su tutto il tratto di marciapiede interessato e terminato il rifacimento della pavimentazione stradale con posa e successiva resinatura dei cubetti in pietra ricostruita. Si sono conclusi con la realizzazione di alcune finiture, quali sigillature e realizzazione di due caditoie ancora mancanti.

Conclusi anche i lavori nei lotti C e D di via Roma (lato numeri civici pari) con la sigillatura della pavimentazione stradale (realizzata con cubetti in pietra ricostruita) e la posa delle pietre sui marciapiedi. In merito ai sottoservizi in questo tratto, in fase di cantiere si è proceduto alla posa dei cavidotti necessari per l’installazione delle videocamere di sorveglianza ed è inoltre stato ultimato il collegamento della fognatura acque bianche tra via Roma (lato destro a scendere) e via Molina. Su commissione della SMAT è stato inoltre realizzato un bypass della rete acquedotto tra via Molina e via Roma, di fronte alla pasticceria Zeppegno.

Si sono conclusi i lavori in via Molina: qui è stata demolita la pavimentazione stradale e dei marciapiedi, è terminata la posa dei cordoli in pietra e la lavorazioni su tutti i sottoservizi presenti (compresa la predisposizione delle linee elettriche e di rete per le telecamere di videosorveglianza e le tubazioni per la regimazione delle acque piovane. Sono stati risistemati tutti i pozzetti per i quali è prevista la sostituzione di tutti i chiusini. E’ stata anche completamente gettata la fondazione in conglomerato cementizio armato sulla strada e sui marciapiedi. E’ stata infine collegata la rete di raccolta della acque meteoriche con quella di Via Roma. Sono stati posati tutti i cubetti in pietra ricostruita sulla sede stradale con relativa resinatura dei giunti. Di fronte alla Pasticceria Zeppegno è stato demolito il marciapiede, sono stati posizionati i cordoli, è stata gettata la fondazione in cemento, è stata realizzata la nuova rete di raccolta delle acque e sono state posate le lastre di pietra. Nel sedime stradale si è conclusa la posa della pavimentazione con i cubetti di pietra ricostruita e la sigillatura in resina. E’ stata terminata la posa delle lastre di pietra sui marciapiedi.

In occasione dei lavori alcuni residenti e commercianti si sono avvalsi della presenza degli operai e dei tecnici per rivedere gli impianti privati posti al di sotto dei marciapiedi.

 

Pubblicità
×
Pubblicità