Asti: attesi in Provincia 7000 elettori per le presidenziali rumene

La Provincia di Asti ha risposto affermativamente alla richiesta del Consolato rumeno con sede a Torino che cercava sul territorio astigiano disponibilità di locali per l’allestimento di seggi elettorali di novembre.

“Come Presidente della Provincia – dichiara Paolo Lanfranco – ho ritenuto di accogliere favorevolmente l’istanza del Consolato rumeno,  essendo le prime votazioni  che si svolgeranno  sull’intero territorio piemontese e quindi,  credo, che le istituzioni debbano fornire  la collaborazione richiesta. Ho incontrato personalmente  il Console Generale della Romania a Torino, dottoressa Ioana Gheorghias, la quale ha sottolineato la profonda  soddisfazione per  l’inserimento  economico, sociale e culturale della comunità rumena nell’astigiano. Considerato l’alto numero di elettori, auguro alla Presidente del seggio astigiano Simona Bodea,  agli scrutatori e collaboratori  un  buon andamento delle operazioni elettorali”.

In più occasioni, il Consolato tramite i suoi funzionari ha effettuato sopralluoghi per verificare l’idoneità dei locali della Provincia per lo svolgimento delle votazioni.

Le elezioni presidenziali si svolgeranno nei giorni 8, 9 e 10 novembre (I turno), e rispettivamente il 22, 23 e 24 novembre (II turno, a seconda del caso).

142 sono i seggi elettorali istituiti in Italia,  26 nella Regione Piemonte,  tra cui quello astigiano presso il Palazzo Provinciale della Provincia di Asti – Piazza Alfieri 33 (Salone Consiliare) dove sono attesi 7000 elettori aventi diritto.

DOVE SONO I SEGGI IN PIEMONTE

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità