Chieri, degrado al Liceo Monti. “La Città Metropolitana intervenga!”

Non è una novità, ma adesso la situazione si fa pesante: al Liceo Monti di Chieri il degrado avanza in maniera preoccupante. Muri scrostati, bagni inagibili (ma anche qualche aula è stata chiusa) e tubi che perdono sono lo scenario con cui si confrontano ogni giorno studenti e insegnanti.

La protesta è partita dai social ed è approdata in consiglio di istituto. Coinvolto anche il Comune (che non ha competenza specifica, però) e richiesta di intervento immediato da parte della Città Metropolitana (che dalla disciolta Provincia ha eredita questa competenza). Il sindaco Sicchiero si è offerto come portavoce della protesta, dalla Città Metropolitana per ora arriva la solita risposta: mancano i fondi per intervenire. Ma qualcosa, sembra, si farà a breve, almeno su aule e bagni inagibili.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità