PASSIONE FUMETTI: Zerocalcare al Circolo dei Lettori di Torino

Zerocalcare La scuola di pizze in faccia del professor CalcareZerocalcare torna al Circolo dei Lettori di Torino, venerdì 15 novembre alle 21, per presentare il suo ultimo libro “La scuola di pizze in faccia del professor Calcare” (BAO Publishing): un volume di ben 304 pagine che raccoglie storie pubblicate negli ultimi due anni sul suo blog e sulle testate con cui collabora (Wired, Best Movie, Repubblica, l’Espresso, L’Internazionale e altri), tenute insieme da un inedito racconto di 25 pagine. È la terza raccolta di storie dell’autore e si articola in tre sezioni: una di storie pop e quotidiane, una di storie di testimonianza e impegno sociale, e una di storie legate al cinema e alla televisione.

La scuola di pizze in faccia del professor Calcare

disegno di Zerocalcare
Come ha raccontato nell’intervista di Luca Valtorta su Robinson del 19 ottobre 2019 (dedicato a Lucca Comics & Games 2019), questa nuova raccolta nasce dal desiderio di Zerocalcare di dedicarsi ad un progetto “eterogeneo che contenesse al tempo stesso le cose più serie politicamente e quelle più leggere, spensierate e sceme”. Esigenza ben spiegata dall’autore nel racconto “La Sacra Scuola dei Grilli Parlanti Pontificanti”, in cui esprime tutta la sua insofferenza verso aspettative e definizioni, rappresentate come vere e proprie gabbie (modello Titti).

Zerocalcare a Lucca Comics 2019

Zerocalcare a Lucca Comics 2019

Zerocalcare arriva al Circolo dei Lettori dopo l’enorme successo di Lucca Comics 2019 (la manifestazione ha superato i 270.000 visitatori paganti), in cui per cinque giorni di seguito ha dedicato il libro ai tantissimi lettori che pazientemente hanno aspettato in coda il loro turno. Per tutti un disegnetto, una dedica, un sorriso. Zerocalcare (Michele Rech) è così, all’apparenza timido ma deciso, immediato e spontaneo, come i suoi fumetti. È sicuramente uno dei narratori più importanti della nostra epoca e, insieme a Gipi, ha contribuito non solo a dare nuova dignità al fumetto, ma anche a farlo conoscere a nuove generazioni di lettori.

Zerocalcare

La profezia dell'armadilloZerocalcare è nato ad Arezzo il 12 dicembre 1983. Dopo aver vissuto in Francia si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui è molto legato. Inizia a fare fumetti e illustrazioni per manifesti e copertine di dischi dal 2001, soprattutto per il mondo dei centri sociali e gruppi musicali punk rock. Dal 2003 collabora con riviste come Liberazione, Carta, la Repubblica XL, Canemucco e DC online comics – Zuda Comics. Nel 2011 pubblica il suo primo graphic novel La profezia dell’armadillo, prodotto dal disegnatore Makkox, più volte ristampato e da cui è stato tratto il film del 2018.
Zerocalcare Dimentica il mio nome
Sempre nel 2011 apre il Blog a fumetti zerocalcare.it, visitato ogni giorno da migliaia di lettori. Negli anni successivi la sua popolarità aumenta in modo esponenziale. Il suo quinto titolo, “Dimentica il mio nome”, viene candidato al Premio Strega 2015, entra nella dozzina dei finalisti e si aggiudica il secondo posto nella sezione Giovani. Zerocalcare è attivo anche nel graphic journalism, in particolare con i suoi reportage a fumetti pubblicati sul mensile Internazionale, e poi raccolti nel volume Kobane Calling, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo.

I libri di Zerocalcare

Un polpo alla gola
La profezia dell’armadillo (Edizioni Graficart 2011 e BAO Publishing 2012 e 2017)
Un polpo alla gola (BAO Publishing 2012 e 2019)
Ogni maledetto lunedì su due (BAO Publishing 2013)
Dodici (BAO Publishing 2013)
Dimentica il mio nome (BAO Publishing 2014)
L’elenco telefonico degli accolli (BAO Publishing 2015)
Kobane Calling (BAO Publishing 2016)
Macerie prime (BAO Publishing 2017)
Macerie prime – Sei mesi dopo (BAO Publishing 2018)
La scuola di pizze in faccia del professor Calcare (BAO Publishing 2019)
Kobane Calling
Zerocalcare è spesso ospite al Circolo dei Lettori di Torino. Qui potete leggere il mio articolo sull’ultimo incontro del 19 dicembre 2018, insieme al cantante Max Pezzali, di cui Zerocalcare ha realizzato la copertina del disco appena uscito “In questa città”.
In questa città cover di Zerocalcare
Immagini © autore e Bao Publishing

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità