Chieri aspetta il Natale e il Capodanno in piazza

Sabato 30 novembre, alle 17,30, alla presenza del Sindaco di Chieri Alessandro Sicchiero e degli assessori Antonella Giordano e Luciano Paciello, accensione delle luminarie Natalizie e dell’Arco Trionfale (edificato nel 1580 è un raro esempio di monumento celebrativo di età manieristica, uno dei pochi ancora esistenti in Piemonte). “In occasione del Natale sull’Arco Trionfale, monumento simbolo di Chieri, sarà proiettato un mapping che si ispira alla trama di un tessuto di inizio ‘900 conservato nell’Archivio della Fondazione Chierese per il Tessile – spiega l’assessore alla Cultura Antonella Giordano – Si tratta di un progetto di valorizzazione, riqualificazione e riattualizzazione di un bene culturale, in questo caso simbolo dell’identità cittadina, attraverso un’illuminazione performativa e artistica. Ogni anno, per cinque anni, un monumento chierese verrà illuminato, così da ‘restiturlo’ alla comunità e attrarre l’attenzione delle generazioni più giovani e dei turisti. Abbiamo fortemente voluto questo progetto che guarda a consolidate esperienze straniere, ad esempio la Fête des Images di Épinal, città francese gemellata con Chieri, e che si aggiunge alle tradizionali luminarie, la cui mappa quest’anno viene ad ampliarsi coinvolgendo nuove vie”.

Le iniziative promosse dalla Città di Chieri per le festività di Natale e il Capodanno, comprendono “NATALE SOTTO L’ARCO” dal 30 novembre al 22 dicembre (progetto a cura dell’Ascom Chieri); la rassegna di musica corale sacra “AD VENTUM_IN CANTUM” (7, 15 e 20 dicembre), con la direzione artistica del Maestro Andrea Damiano Cotti; il programma di cori e concerti “ARMONIE DI NATALE” e per finire la novità del “CAPODANNO INSIEME!”, martedì 31 dicembre presso l’area spettacolo ex-Tabasso, con il derby di cabaret tra i PanPers e BTeatro, seguito da dj set e brindisi a mezzanotte.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità