ASL TO5, Moncalieri: inaugurata la nuova TAC dell’ospedale Santa Croce 

Oltre alla nuova TC in  sostituzione anche molte altre  attrezzature che garantiscono un importante rinnovamento della  radiologia dei 3 presidi ospedalieri di Carmagnola Chieri e Moncalieri

 E’ stata inaugurata ieri, 29 novembre, la nuova TC del presidio ospedaliero Santa Croce di Moncalieri. Nell’occasione sono state presentate anche una serie di altre nuove attrezzature radiologiche di alto livello tecnologico installate o in via di installazione nei 3 presidi della ASL TO5: Carmagnola, Chieri e Moncalieri. Si tratta di un mammografo digitale dotato di tomo sintesi, di tre telecomandati, di 4 ortopantomografi (uno dei quali dotato di sistema tc conebeam), di 3 apparecchi digitali diretti per l’attività di pronto soccorso, di archi a C per esami radiologici in sala operatoria e di tre apparecchi radiologici portatili. La nuova TC, Siemens Somatom Definition AS+ a 128 strati, è stata acquistata tramite una gara CONSIP (la Centrale acquisti della Pubblica Amministrazione Italiana) bandita per un elevato numero di TC. Grazie a tale gara è stato possibile acquisire una macchina tecnologicamente molto avanzata a un prezzo molto competitivo (460.000 euro). La nuova apparecchiatura permette di eseguire indagini di diagnostica per immagini altamente performanti in grado di rispondere pienamente alle attuali ed alle future esigenze diagnostiche per ogni campo di applicazione: oncologica, neurologica, cardio-vascolare e traumatologica, estendendo il campo di utilizzo ad una quota  sempre più ampia di popolazione, dall’età pediatrica agli anziani  con notevole risparmio nella dose di radiazioni per i pazienti. “La tecnologia anche in campo sanitario è sempre più importante, va considerata una priorità, insieme al continuo aggiornamento della formazione medica e specialistica degli operatori – ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Genesio Icardi -. Stare al passo dell’evoluzione tecnologica, vuol dire fornire un adeguato servizio sanitario sul territorio, riducendo fortemente le distanze dalle offerte diagnostiche dei grandi ospedali. Va dato atto alla direzione dell’Azienda sanitaria di aver saputo cogliere le opportunità, anche sotto il profilo economico”.             “La nuova TC”, afferma il Direttore Generale della ASL TO5 Massimo Uberti, rappresenta un importante tassello del progetto di progressivo ammodernamento del patrimonio tecnologico dei nostri ospedali. Con essa oltre a migliorare le capacità diagnostiche, è possibile svolgere a Moncalieri esami che precedentemente richiedevano trasferimenti di pazienti critici verso gli ospedali torinesi, con minori rischi e disagi per gli stessi. La sostituzione di buona parte del parco macchine della radiologia inoltre, permetterà di eliminare progressivamente le immagini su lastra per produrle direttamente in formato digitale, permettendone così, oltre all’archiviazione, la trasmissione delle stesse, consentendo quindi consulti fra i medici radiologi e gli altri specialisti, anche a distanza ed il ritiro dei referti con modalità on line”.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità