Chieri: per la Polizia Municipale l’occhio elettronico mobile che ‘legge’ le targhe

Assivelox Stand Alone, questo è lo strumento che la Polizia Locale di Chieri ha acquistato per essere più efficace sugli accertamenti delle violazioni agli articoli

paolo rainato

193 e 80 del Codice della Strada (veicoli non assicurati e non revisionati). Dice Paolo Rainato, assessore alla polizia municipale: “Questo nuovo strumento sarà montato sul tettuccio dell’auto della Polizia Locale e sarà funzionante mentre il veicolo di servizio sarà in marcia. Assivelox leggerà tutte le targhe dei veicoli in entrambi i sensi di marcia, l’operatore all’interno dell’auto sarà dotato di un tablet che darà immediato riscontro di eventuali violazioni rilevate. Lo strumento è in dotazione anche alla Polizia Stradale ed è anche abilitato all’individuazione di auto rubate. Il tema dei veicoli non assicurati sul nostro territorio è molto importante, vogliamo tutelare ed educare i nostri cittadini. Pensate a quanti problemi andrebbe incontro un nostro concittadino che in bici, a piedi o in auto andasse ad incidentare con un’auto veicolo non assicurato. Questi controlli venivano già effettuati in precedenza grazie ai posti di controllo effettuati con “Città sicura” a Pessione ed al Murè, il vantaggio di questo strumento è di essere allocato su un’auto di servizio in marcia. E’ un passo importante per il Comando di Polizia Locale e sottolinea la volontà di questa amministrazione di puntare molto sulla digitalizzazione e sull’informatizzazione con il fine di liberare risorse umane da dedicare ad attività più operative.”

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità