NOVARA: NIGERIANO EVASO PRENDE A TESTATE UN CARABINIERE

Arrestato il 22 ottobre scorso perché responsabile di maltrattamenti in famiglia e violazione di domicilio (aveva sfondato la porta dell’abitazione della ex moglie minacciandola davanti ai figli) e collocato agli arresti domiciliari dopo un periodo nel carcere di Novara, un nigeriano (classe 1984) era quindi scappato, ma era stato poi arrestato dai Carabinieri di Vespolate (Novara). Lo scorso mercoledì 4 dicembre ’19 i carabinieri l’hanno condotto al Tribunale di Novara per l’udienza di convalida dell’arresto. Poco prima dell’inizio dell’udienza l’uomo ha colpito con una testata uno dei carabinieri, provocandogli leggere lesioni. Per questo motivo è stato quindi deferito per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Anche durante i cinque anni di vita coniugale il nigeriano si era reso responsabile di ripetute violenze psicologiche e vessazioni.

E.D.P.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità