PASSIONE FUMETTI: il ritorno di Mister No e della grande Avventura

Mister No le nuove avventure n. 1Uno degli eventi fumettistici più importanti del 2019 è stato il ritorno di Mister No. Parlo del Mister No creato da Guido Nolitta (Sergio Bonelli) nel 1975. Perché, se pure è vero che in tempi recenti abbiamo potuto leggere un’avventura del giovane Jerry Drake in giro per gli States degli anni ’30 nel volume “La giovinezza” (titolo che richiama l’omonima avventura di Corto Maltese) e la mini-serie Mister No Revolution, in cui ne troviamo una versione più moderna, traslata negli anni ’60 e ’70, è altrettanto vero che le avventure che più sono rimaste nel cuore dei vecchi lettori sono quelle amazzoniche (più in generale, sudamericane, ma anche quelle africane e del sud-est asiatico). Il Mister No che ritroviamo nella nuova serie Mister No – le nuove avventure.

Mister No Revolution

Mister No RevolutionMister No Revolution è stato un bel What If, oppure una specie di Ultimate, per usare termini ripresi dai comics americani. Si tratta infatti del Mister No che sarebbe stato, se fosse nato 25 anni dopo. Una lunga avventura in cui le origini di Mister No vengono narrate a partire dall’adolescenza di Jerry Drake in una New York affascinante ma non priva di ombre, al successivo traumatico sbarco nell’inferno del Vietnam in guerra, al non meno traumatico rientro negli States e successiva fuga nel verde dell’Amazzonia. Una storia avvincente e originale (nel senso che non si tratta di una mera trasposizione temporale di eventi già noti), a cui contribuiscono molto i bravissimi disegnatori coinvolti, e pure i coloristi.

Mister No Revolution

disegni di Alessio Avallone

Mister No Revolution è stata una delle più belle, e coraggiose (primo caso di personaggio reinventato, a parte l’omaggio a Tex di Paolo Eleuteri Serpieri), iniziative della Sergio Bonelli Editore del 2018. Eppure dopo il piacere della lettura, rimane la sensazione che sia un qualcosa di altro, come succede proprio per i personaggi del fumetto americano, quando sono protagonisti di un What If. L’attesa dei lettori (almeno di quelli rimasti orfani del personaggio nel 2006) era soprattutto per la mini-serie che ne avrebbe ripreso le avventure classiche.

Mister No – le nuove avventure

copertina di Fabio ValdambriniE finalmente, a luglio 2019, arriva in edicola Mister No ritorna!, ideale continuazione della serie terminata nel dicembre 2006 con l’albo 379 Una nuova vita (se pure le avventure di Mister No sono continuate ancora su 5 Speciali semestrali dal 2007 al 2009). E che ritorno!
Tornano il logo originale creato da Luigi Corteggi, insieme ai titoli disegnati in copertina.
Dettagli affascinanti, che impreziosiscono le efficaci copertine disegnate da Fabio Valdambrini e ottimamente colorate. Ai testi ritroviamo gli storici autori della serie. Dopo il primo albo, scritto da Michele Masiero, curatore della serie, nonché Direttore Editoriale della Sergio Bonelli Editore, il testimone passa saldamente nelle mani di Luigi Mignacco, ai tempi designato da Sergio Bonelli come “erede” nella scrittura delle avventure del personaggio. Di grande impatto il contributo di Maurizio Colombo, autore dell’episodio a costo della vita, ad oggi il più tosto tra quelli pubblicati.

tavola di Massimo Cipriani

disegni di Massimo Cipriani

Mister No – le nuove avventure, al momento è una mini-serie, costituita da episodi strettamente collegati a comporre un’unica grande storia. Un altro fattore che dà sostanza a questo ritorno, per un personaggio che ha sempre dato il meglio di sé in lunghe e corpose avventure (basti citare la mitica Sfida al Pantanal). Ad oggi sono usciti i seguenti albi:
Mister No n. 21 – Mister No ritorna! soggetto e sceneggiatura di Michele Masiero, disegni di Roberto Diso e Massimo Cipriani
2 – Acque morte, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Roberto Diso e Massimo Cipriani
3 – Il prigioniero della selva, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Marco Foderà
4 – La montagna proibita, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Marco Foderà e Roberto Diso
5 – La città senza memoria, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Roberto Diso e Stefano Di Vitto
6 – a costo della vita, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco e Maurizio Colombo, disegni di Roberto Diso e Marco Foderà
7 – Intrigo a Manaus, soggetto e sceneggiatura di Maurizio Colombo e Luigi Mignacco, disegni di Roberto Diso, Marco Foderà e Stefano Di Vitto
albo febbraio 2020
il prossimo febbraio uscirà il nr.:
8 – I pirati dell’aria, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Roberto Diso, Stefano Di Vitto e Massimo Cipriani
mentre su Preview 51 Bonelli/Bao è stato annunciato il nr.:
9 – L’ultimo Atto, soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Massimo Cipriani e Roberto Diso

Il ritorno della grande avventura

tavola di Marco Foderà

tavola di Marco Foderà

A mio parere quello di Mister No è stato un grande ritorno. Non solo perché rivediamo in azione tutti i comprimari più amati della serie: Esse-Esse, il barman Paulo Adolfo, il sergente Oliveira, le “garotas” Clara e Isabela, e ritroviamo le affascinanti atmosfere amazzoniche, ma soprattutto perché gli autori hanno realizzato una sequenza di storie appassionanti, rifacendosi alla tradizione, ma con dinamiche moderne e avvincenti. Anche nei disegni, dove ai veterani Roberto Diso e Stefano Di Vitto, autentiche colonne della prima serie, sono stati affiancati nuovi autori il cui stile è decisamente efficace nel rappresentare le avventure del pilota amazzonico. Mi riferisco a Massimo Cipriani (già visto all’opera su Adam Wild) e al sempre più bravo Marco Foderà (già disegnatore di Nick Raider, Julia, Saguaro, Tropical Blues e China Song), entrambi entrati perfettamente nello spirito del personaggio.

tavola di Stefano Di Vitto

vignetta di Stefano Di Vitto

In particolare ho apprezzato la profondità e la precisione cinematografica delle tavole Cipriani, ma anche la recitazione dei personaggi e il fascino dei disegni di Foderà, che addirittura ha adattato il suo stile alle ambientazioni, rendendolo più graffiante e noir nella dinamicissima e drammatica storia carceraria. Il ritorno di Mister No non poteva certo avvenire senza il contributo di Stefano Di Vitto, il cui tratto e la cui caratterizzazione del personaggio sono un marchio di garanzia per la serie, così come lo è Roberto Diso, il disegnatore che fin dai primi albi (n. 6 L’uomo della Guyana) ha definito il personaggio e il suo mondo con un’impronta personale ancora attualissima. Non è infatti così noto che Diso, ai tempi in cui iniziò a lavorare per Bonelli, collaborava con il WWF, per cui realizzava illustrazioni di animali e ambienti naturali, cosa che portò nelle storie di Mister No, contribuendo non poco ad aumentare il fascino realistico delle avventure.

Amazzonia

l'Amazzonia di Massimo Cipriani

tavola di Massimo Cipriani

Mister No è l’Avventura. Ma è anche frutto di un grande amore per la natura – in particolare quelle del Sud America e dell’Africa – da parte di Sergio Bonelli. È da questa passione che nacquero le prime storie, rimaste nel cassetto per alcuni anni prima di venire pubblicate (in soli 5 albi), nel timore che potessero venire ignorate da lettori abituati per lo più ad avventure western. Invece fu un grande successo, che insieme a personaggi come Corto Maltese di Hugo Pratt e Ken Parker di Berardi & Milazzo, rivoluzionò i canoni del fumetto avventuroso. Da allora sono passati quasi 45 anni, e proprio l’Amazzonia, insieme alle aree naturali più importanti della nostra Terra, sono tornati di urgente attualità, in quanto sempre più in pericolo. Chissà che anche un fumetto non possa dare il suo contributo nel tenere viva l’attenzione su un problema che interessa tutti?
Da parte mia mi auguro che anche questa volta, quella che doveva essere una mini-serie si trasformi in una serie mensile, destinata a durare anni.
Avventura Magazine Mister No
Per chi volesse conoscere meglio Mister No e la sua storia, consiglio di recuperare l’Avventura Magazine “Mister No, come un romanzo”, pubblicato nel 2015 e disponibile sul sito Sergio Bonelli Editore.

Mister No di Roberto Diso

Mister No di Roberto Diso

Immagini © Sergio Bonelli Editore

Pubblicità
×
Pubblicità