CRONACA – Chieri, maltrattamenti in famiglia, denunciato un 54enne

Chiamati per una lite in famiglia carabinieri sequestrano pistola rubata

I carabinieri della stazione di Chieri hanno denunciato un italiano di 54 anni, operaio, residente nel chierese, per aver aggredito fisicamente e avuto un atteggiamento vessatorio nei confronti della convivente negli due anni. Umiliazioni in pubblico e aggressioni verbali e fisiche erano all’ordine del giorno. La donna, una romena di 39 anni, ha denunciato l’uomo ai carabinieri. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato e sequestrato una pistola Beretta calibro 22, risultata rubata nel 2018, e altre 10 cartucce. La pistola e le cartucce sono state sequestrate. L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, ricettazione di un’arma rubata, e detenzione abusiva di munizione.

 

 

Pubblicità
×
Pubblicità