CRONACA – Torino, Barriera Nizza, controlli ai negozi: multe per 25 mila euro

Proseguono i controlli delle forze di polizia nell’area di giurisdizione del Comm.to Barriera Nizza. Nella serata del 9 Gennaio u.s., poliziotti del Commissariato Barriera Nizza, del Reparto Prevenzione Crimine, alcune unità della Polizia Municipale – Circoscrizione 8 – e dell’A.S.L. S.I.A.N. di Torino hanno effettuato controlli mirati ad alcune attività che hanno sede nel quartiere San Salvario ed in zona Millefonti. All’interno di un minimarket ubicato in corso Bramante, di proprietà di un quarantunenne bengalese, sono stati sequestrati 12,5 kg di pesce e carne in cattivo stato di conservazione. Gli alimenti si trovavano, infatti,  riposti nel congelatore in buste aperte, non alimentari e prive di qualsiasi etichettatura. Nel medesimo contesto, personale della Polizia Municipale ha riscontrato diverse violazioni  di natura amministrativa: frigoriferi privi del controllo della temperatura, mancanza dei cartelli di divieto di fumo e di avviso di area sottoposta a videosorveglianza, mancata esposizione sui prodotti dell’indicazione dei prezzi per unità di misura e senza alcun piano autocontrollo HACCP.  Per tale ragione, sono state elevate sanzioni per una somma di oltre 16.000 euro cui si sono aggiunti euro1.000 per altre irregolarità accertate dell’ASL-SIAN ha elevato sanzioni pari a 1000€. All’interno di un secondo locale di vicinato ubicato in via Baretti, è stata accertata e contestata la vendita, dopo le ore 24, di alcolici in contenitori di vetro. Il titolare, un cittadino bengalese di 32 anni, è stato sanzionato per quasi 7.000 €. Da ultimo un venticinquenne di nazionalità guineana, controllato in Largo Saluzzo, trovato in possesso di una decina di grammi di marijuana, è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Nel corso del servizio sono state controllate altre  4 caffetterie, ubicate in piazza Bengasi, in via Passo Buole, in via Genova ed in via Nizza e 2 mini market; all’interno di uno di essi, il personale della Polizia Municipale ha riscontrato illeciti amministrativi relativi alla mancanza di un piano di autocontrollo basato sui principi del sistema HACCP  irregolarità igienico sanitarie per oltre 2000 €. Complessivamente, le persone identificate durante il controllo sono 55, 20 delle quali straniere; per 3 di esse, non in regola con la normativa sull’immigrazione, sono state avviate le procedure volte all’ espulsione dal territorio nazionale. 8 gli esercizi commerciali sottoposti a controllo ed oltre 25000 € le sanzioni comminate.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità