San Mauro, rugby C1: sconfitta con Novara

SENIORES C1

San Mauro – Novara 16 – 21

Il San Mauro ospita in casa il Novara sul campo di Volpiano. La giornata soleggiata, ma fredda, su un campo abbastanza pesante, vede la sfida tra due squadre molto diverse sul piano sia fisico che del gioco.  Dai primi minuti i padroni di casa pressano gli avversari e dimostrano grande voglia di combattere e imporre il proprio piano di gioco. L’avversario d’altro canto fa buona guardia, ma rimane scosso dall’ottima partenza dei “cinghiali”. La pressione portata induce spesso al fallo il Novara e al decimo, una punizione dopo fuori gioco da ruck, permette a Rosso di sbloccare il risultato. Il Novara reagisce e si rende pericoloso in un paio di occasioni, grazie ai chili del proprio pacchetto avanzato, arriva vicino all’area di meta, senza però riuscire a segnare. Il primo tempo continua con gli avversari che approfittano degli errori dei padroni di casa, per andare a rubare il pallone in touche ed impostare una maul che, al ventiduesimo, scaturisce in meta. Il parziale dopo la trasformazione si sposta sul tre a sette. Nonostante i numerosi errori, il San Mauro continua a mantenere un ottimo ritmo di gioco e prosegue muovendo molto bene il pallone verso reparto arretrato. Dopo alcune ruck è Cavallera che trova il varco giusto e va a schiacciare in meta, riportando in vantaggio il San Mauro. Dopo la trasformazione il risultato è di dieci a sette. Prima della fine del primo tempo, c’è ancora spazio per Rosso per trasformare una punizione ed aumentare il break. Allo scadere il punteggio è di tredici a sette. Il secondo tempo si apre con gli ospiti aggressivi e determinati a recuperare lo svantaggio, al terzo minuto è ancora grazie alla mischia che il Novara arriva alla meta dopo una maul impostata a seguito di una rimessa laterale. La trasformazione aggiunge due punti e il risultato si porta sul quattordici a tredici. La partita prosegue con molti errori da entrambe le parti, si sprecano gli avanti e, purtroppo, gli errori in touche dei padroni di casa, che non permettono di approfittare di buoni posizionamenti sul campo e di aprire il gioco sulla linea dei tre quarti. A metà del secondo tempo, gli animi si scaldano, il direttore di gara esibisce così due cartellini gialli ai danni del San Mauro e uno per gli ospiti. I “cinghiali” si ritrovano così a proseguire in inferiorità numerica. La partita procede a ritmi più bassi e nonostante i tentativi, il san mauro fatica a rendersi pericoloso. Il Novara approfitta nuovamente di una touche al limite, per impostare un raggruppamento avanzante e schiacciare in meta. Questa è trasformata e il parziale arriva a ventuno a tredici.  A pochi minuti dallo scadere, è ancora Rosso ad accorciare grazie ad una punizione comminata al Novara, che trasforma e permette di raccogliere un punto per la classifica. Il risultato finale è San Mauro 16, Novara 21. I sanmauresi nel complesso, raccolgono molto meno di quello che avrebbero potuto, vista l’ottima prestazione dal punto di vista di grinta e attitudine al sacrificio. Alcuni errori non hanno permesso però di portare a casa la vittoria, e i punti per essere matematicamente qualificati. Si riparte comunque da ciò che di buono si è visto, dalla capacità di opporsi ai chili degli avversari, con la pressione a tutto campo e con la volontà di non piegarsi.

La tornata si chiude domenica prossima sul campo del CUS Torino.

Formazione: Amato, Biletta, Bovio, Buronzo, Catania, Cavallera, Cotroneo, Deandrea, De Conto, De Letteriis, Fornaiolo, Mussato, Peila, Pelazza, Rosso. A disposizione: Brancaccio, Carola, Chiarolla, Giacchino, Leone, Russo, Sandrone.

Pubblicità
×
Pubblicità

Pubblicità