Cappella del Crocifisso


Cappella del Crocifisso

La cappella a sinistra del presbiterio, il cui titolo originario non ci è noto, al tempo della visita pastorale di mons. Provana (1632) era dedicata alla Madonna ed era di patronato della famiglia Molinari.

Nel 1706 la dedicazione venne mutata in quella al Crocifisso, un’antica immagine del quale, forse opera di Baldino e Urbanino da Surso, venne collocata sull’altare. In quella circostanza  il patronato dai Molinari passò alla famiglia Broglia.

AUTORE IGNOTO, Paesaggio, 1724 (?)

AUTORE IGNOTO, Paesaggio, 1724 (?)


AUTORE IGNOTO, Paesaggio, 1724 (?)

Sullo sfondo dell’ancona,  alle spalle del grande Crocifisso ligneo, compare un  paesaggio che un recente restauro ha restituito ad una più agevole lettura. Si divide in due parti ben distinte: a destra vi è raffigurato un centro urbano,  caratterizzato da edifici di una certa prestanza, con evidente allusione a Gerusalemme. Sulla sinistra il paesaggio si fa montuoso. Il tutto sotto un cielo carico di nubi.

Questo dipinto potrebbe risalire al 1724, anno in cui le due cappelle ai lati dell’altar maggiore vennero ampliate in direzione del retrostante giardino, con il conseguente rifacimento delle pareti di fondo e dei relativi altari.

© Tutti i diritti riservati ©
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta

Pubblicità