Una dozzina di equipaggi per la ripartenza del Memory Fornaca

 

Tanti erano quelli in lizza al recente Rally delle Vallate Aretine nel quale “Lucky” e Pons hanno dato la prima zampata per tentare il poker di vittorie nella Serie organizzata dagli “Amici di Nino”.

Rinviato in extremis lo scorso marzo, l’esordio del Memory Nino Fornaca 2020 è avvenuto lo scorso sabato dal Rally delle Vallate Aretine, il primo dei quattro appuntamenti del calendario rivoluzionato dopo il periodo generato dall’emergenza da covid-19. Fortemente voluto dall’associazione Amici di Nino, il trofeo non ha segnato il passo e nello scorso fine settimana ha visto svolgersi sulle speciali aretine la prima delle quattro sfide che designeranno i vincitori assoluti e delle numerose categorie. Dodici sono stati gli equipaggi in lizza, dieci dei quali hanno visto il traguardo. Combattuta ed avvincente è stata la gara, soprattutto a livello assoluto con i primi cinque della classifica del Memory che rispecchia l’assoluta della gara. Ad avere la meglio sono stati “Lucky” e Fabrizia Pons su Lancia Delta Integrale che prendono il comando della Serie e della classe “oltre 2000” davanti a Marco Bianchini e Giulia Paganoni su Lancia Rally 037 e ad Alberto Salvini con Patrizio Salerno, terzi su Porsche 911 RSR. In quarta posizione si piazzano gli spettacolari Marc Vallicioni e Marie Josèe Cardi su BMW M3 e quinti, Lucio Da Zanche e Daniele De Luis su Porsche 911 SC/RS. L’assoluta vede poi al sesto posto la Fiat Ritmo 75 di un brillante Francesco Grassi che assieme a Vittorio Bianco si porta in vetta nella classe fino a 1600 cc. Settima posizione per Edoardo Valente e Jeanne Revenu su Lancia Rally 037 e subito dietro Antonio Parisi e Giussy D’Angelo con la Porsche 911 2.0 del 1° Raggruppamento. Valtero Gandolfo ed Enrico Bogliaccino sono noni su Fiat 127 con la quale vanno al primo posto nella classe “1150” e la top-ten viene chiusa da Bruno Perrone e Marco Rossetti con la nuova Peugeot 205 Gti che va ad occupare il secondo posto nella “1600”. Le altre classi: balza al comando Fabrizia Pons nella femminile, seguita da Giulia Paganoni e Marie Josèe Cardi. Nella “2000” nonostante il ritiro prendono i primi 2 punti Matteo Luise e Melissa Ferro, mentre nella “oltre 1600” Bianchini e Paganoni sono in testa tallonati da Da Zanche e De Luis. Tra le scuderie, solitario in testa si trova il Team Bassano. Il prossimo appuntamento è previsto dal 17 al 19 settembre con la tradizionale trasferta all’Isola d’Elba, gara su due tappe che sarà anche il secondo round del CIR Auto Storiche.

Informazioni e modulistica al sito web www.amicidinino.it

Pubblicità
Pubblicità
×