Provincia di Asti. Evento finale del Progetto “Sport&Oltre”

Evento conclusivo per “Sport&Oltre”, il progetto promosso da ANCI Piemonte su iniziativa dell’UPI nazionale (Unione delle Province Italiane) con il partnerariato della Provincia di Asti e delle altre Province piemontesi quali Biella, Novara e Vercelli. Il presidente della Provincia di Asti Paolo Lanfranco sottolinea che il progetto è stato esteso, oltre alla Provincia di Asti anche ad altre tre realtà astigiane impegnate nello sport: l’Università di Scienze Motorie (Uni/Astiss), il Liceo Scientifico “F. Vercelli” e la Scuola Media “Jona”, tutte di Asti. E proprio con il “Vercelli” e la “Jona” che, grazie all’impegno ed alla professionalità degli insegnanti, è stato possibile realizzare un progetto pilota – unico esempio piemontese – a cui hanno partecipato oltre 220 studenti affrontando il tema dell’alimentazione e dello sport. Lunedì 12 aprile, nel corso di un webinar, sono state illustrate le attività progettuali e i risultati raggiunti in questi mesi dal progetto. Sono stati, inoltre, premiati i quattro vincitori del “Concorso di idee per giovani under 35” e presentata la Carta dello Sport, promossa dai partner del progetto e sottoscrivibile online per la partecipazione al tavolo di lavoro “Piemonte SportHub”. “Un grande risultato per il nostro territorio astigiano – commenta il consigliere delegato allo Sport e alle Politiche Giovanili Marco Lovisolo, che ha premiato uno dei quattro vincitori – In un periodo emergenziale come quello che stiamo vivendo, è assolutamente importante per la collettività portare avanti tali progetti il cui obiettivo è quello di promuovere il valore sociale dello sport.” “Il progetto ideato da UPI nazionale – aggiunge il presidente provinciale e di UPI Piemonte, Lanfranco – assume particolare rilevanza per la capacità di legare il tema dello sport, tra i più sacrificati in questo difficile periodo di pandemia, con aspetti legati al valore sociale dell’attività motoria e di promozione dello sviluppo locale. L’iniziativa offre una panoramica completa sulle opportunità di finanziamento in ambito sportivo e ha promosso un programma di capacity building per operatori del settore, organizzando quattro webinar tematici e realizzando un kit formativo. Queste caratteristiche rendono “Sport&Oltre” non solo un semplice concorso di idee ma una concreta opportunità di formazione per i giovani”.

Pubblicità
Pubblicità
×