PIEMONTE DAL VIVO-Estate 2021. Ritorna “Il più grande palcoscenico del Piemonte”

Da giugno fino a settembre, teatro, danza, musica e circo contemporaneo in tutte le province piemontesi“ La Fondazione Piemonte dal Vivo, che insieme al comune di Moncalvo ha lavorato alla programmazione della rassegna estiva, auspica che la ripresa in presenza dello spettacolo dal vivo possa essere per tutti i cittadini una iniezione di fiducia oltre che l’inizio di una ripartenza economica e culturale. Ci auguriamo che il cartellone in programma sappia entusiasmare il pubblico che ha dovuto pazientemente sopportare l’assenza di spettacoli dal vivo in questo ultimo anno. Ripartiamo nel massimo rispetto delle norme imposte dall’emergenza sanitaria ancora in corso e torniamo a parlare di teatro e di quanto bene possa portare a tutta la comunità che lo abita”, afferma Matteo Negrin direttore di Piemonte dal Vivo. A partire da giugno il Piemonte diventa un unico grande palcoscenico per lo spettacolo dal vivo: teatro, danza, musica e circo contemporaneo, in spazi all’aperto, giardini, dimore storiche e arene estive. Un unico cartellone, per tutti, con un’attenzione particolare alle famiglie, da Verbania a Cuneo, da Biella ad Asti, e ancora Alessandria, Novara, Torino, Vercelli. Le arene estive in regione, realizzate insieme alle amministrazioni comunali che tradizionalmente concorrono, con Piemonte dal Vivo, alla realizzazione delle stagioni teatrali invernali, puntano su spazi all’aperto, nei mesi di giugno, luglio e agosto, per garantire la massima fruibilità nel rispetto delle normative vigenti: da Vercelli a Saluzzo (CN), da Casale Monferrato (Al) ad Asti, da Tortona (Al) a Cuneo, Mondovì (CN), Leini (To), Chivasso (To), Moncalvo(AT), Pinerolo (To), Savigliano(CN) solo per citarne alcune, con i grandi nomi del teatro italiano e proposte multidisciplinari, come ad esempio Marco Baliani, Alessio Boni, Lella Costa, Lino Guanciale, Maria Amelia Monti, Michela Murgia, Moni Ovadia, Marco Paolini, Valeria Solarino e molti altri. Continua anche il progetto Corto Circuito, che vede le compagnie piemontesi protagoniste con presidi territoriali in spazi non convenzionali, come ad esempio a Bistagno(Al), SanMaurizio d’Opaglio(No), Almese(TO),Val di Chy(To), Poirino (TO), Piossasco(To), Cavallermaggiore (Cn), Biella(Bi).E ancora i festival estivi, che popoleranno il territorio regionale all’insegna della contemporaneità: Cross Festival sul Lago Maggiore; Nu Festival a Novara; Mirabilia Festival a Cuneo; Apolide festival nel Canavese…solo per citarne alcuni.

 

www.piemontedalvivo.it

Pubblicità
×