IVREA. FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA CON FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE

L’intento dell’Amministrazione comunale è quello di incentivare la produzione di opere cinematografiche in Città 

L’Amministrazione Comunale ha approvato un protocollo d’intesa con la Fondazione Film Commission Torino Piemonte, associazione senza scopo di lucro, costituita da Regione Piemonte e Città di Torino, che ha come principale finalità la promozione del territorio piemontese attraverso produzioni cinematografiche e televisive italiane ed estere. La Città di Ivrea, attraverso il Protocollo sottoscritto, potrà collaborare con la Fondazione nella programmazione di progetti cinematografici, televisivi e audiovisivi con l’obiettivo di valorizzare il territorio ed il patrimonio turistico, artistico e culturale di Ivrea e del territorio circostante, con positive ricadute anche dal punto di vista economico. Il Direttore di Film Commission Torino Piemonte Paolo Manera segnala che “la sottoscrizione del protocollo è un elemento strategico che da un lato formalizza una nuova collaborazione con la Città di Ivrea e dall’altro incrementa sempre più il numero di enti locali che vanno a comporre la rete regionale a cui la Fondazione lavora con successo da alcuni anni. Siamo certi che con la sottoscrizione del protocollo FCTP e la Città di Ivrea metteranno presto in pratica attività e strumenti di valorizzazione del territorio di sicuro interesse per il mondo dell’audiovisivo”L’Assessore alla Cultura Costanza Casali, da subito ha accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione con la Film Commission, riconoscendo l’importanza della promozione del territorio in ogni sua forma di comunicazione: “l’adesione al protocollo d’intesa rientra nell’ambito delle linee programmatiche di mandato in materia di cultura e di valorizzazione del territorio e del turismo. Con questa collaborazione, la Città di Ivrea, potrà essere un riferimento per le produzioni nazionali ed internazionali e gli operatori e le istituzioni del cinema e del settore cinematografico ed audiovisivo. La collaborazione produrrà i suoi effetti già nelle prossime settimane quando si procederà a fotografare e catalogare nuove location eporediesi da presentare ai produttori, che andranno ad integrare il data base presente sul sito della Film Commission. Con la riapertura dei luoghi della cultura e la ripartenza degli eventi, auspico fortemente che la Città possa essere scelta come luogo per la realizzazione di progetti cinematografici, non dimenticando che, oltre alle bellezze naturali e artistiche, Ivrea per le sue eccezionali architetture olivettiane è stata dichiarata Sito UNESCO”.

 

Pubblicità