BASKET. C GOLD: BEA CHIERI TIENE DURO FINO ALLA FINE, MA PASSA SERRAVALLE

Ieri, domenica 24 ottobre, la Planet Smart City BEA Chieri ha esordito in Serie C Gold contro Basket Club Serravalle. In una bella cornice di pubblico finalmente di nuovo in presenza, la festa dei Leopardi per la storica prima partita nella massima serie regionale è stata segnata dalle tante assenze, con una panchina mai così corta: agli infortunati Rivoira, D’Arrigo, Colli e Tagliano, si è aggiunto il forfait di Mosca. Nonostante questo, gli arancioneri hanno retto il colpo contro l’esperta Serravalle, bravi a non farsi sfuggire il match, quasi tutto giocato in rincorsa, anche nei momenti di maggiore difficoltà.

LA GARA

Per la palla a due Coach Vassalli schiera Gile, Fassio, Tulumello, Scalzo e De Simone. Coach Gatti sceglie Pavone, Billi, Taverna, Pintus e Serafin. In pochi secondi Scalzo firma da dietro l’area il primo canestro per BEA, poi serve a Tulumello la palla del 5-0. BEA costruisce bene in attacco, Serravalle fatica a uscire sui blocchi degli arancioneri. Con la tripla di Gile è 8-2 e Gatti è costretto al primo time-out. Al rientro, i suoi infilano un parziale 0-7 spinti da Pintus e Taverna (8-9). Spalle a canestro, Gile mette a centro il 12-12. Poi Serravalle centra un altro parziale e chiude avanti la frazione 12-19. In testa al secondo quarto i padroni di casa faticano a trovare la via del canestro; complici le poche rotazioni, soffrono l’attacco esplosivo di Serravalle e scivolano sotto di 16 (12-28). Tulumello sblocca il tabellone a metà quarto, poi De Simone e Gile da 3 limitano il distacco e riportano BEA al meno 10 (26-36 all’intervallo lungo). Pintus dalla lunetta, poi Fassio dal mezz’angolo e Stiffi inaugurano la ripresa. I Leopardi soffrono a rimbalzo, Taverna dà la carica ai suoi e Serravalle arriva fino al +20 (34-54). BEA patisce a lungo l’attacco di Serravalle (41-64 a cinque minuti dalla fine), ma onora la partita, non molla e in coda all’ultima decina fa il possibile per ricucire, guidata da De Simone (15 punti, 8 nell’ultima frazione) e Fassio, a segno con due triple negli ultimi assalti. Non basta per ribaltare le sorti della gara: al suono della sirena, il tabellone recita 57-69.

IL COMMENTO

«Sapevamo sarebbe stata una partita dura – commenta a margine Coach Vassalli – Arrivarci non nelle migliori condizioni ha complicato le cose. Non è stato facile far fronte alle assenze, quasi tutte nello stesso ruolo. L’impegno dei ragazzi, però, è stato encomiabile. C’era il rischio di lasciarsi sfuggire la gara; siamo stati bravi a non farlo e riportarci sotto ogni volta che gli avversari sembravano prendere il largo. Questo dimostra le potenzialità del gruppo. Miglioreremo sull’aspetto tecnico mano a mano che rientreranno tutte le componenti».

PROSSIMO TURNO

Sabato prossimo BEA Chieri ospiterà al PalaCascinaCapello la Pallacanestro Ciriè, altra squadra storica della categoria, reduce dalla sconfitta di misura contro Kolbe. Un’altra gara impegnativa, dove ritmo e intensità di gioco potrebbero fare la differenza.Appuntamento per il 30 ottobre, alle 19.

PLANET SMART CITY BEA CHIERI – BASKET CLUB SERRAVALLE 57-69

Parziali: 12-19, 26-36, 39-55

Chieri: Gile 7, Sirbu, Fassio 12, Scalzo 7, De Simone 15, Tulumello 14, De Mita, Stiffi 2, Bergese, Colli ne. All. Vassalli, Ass. Bertulessi, Prep. Turetta.

Serravalle Scrivia: Billi 2, Pozzato 6, Diop 4, Taverna 22, Oliviero 2, Serafin 1, Tava 3, Pintus 21, Pavone 8, Sacco, Xelihaj. All. Gatti

Pubblicità