Chieri, elezioni per i rappresentanti degli studenti. Al Monti si preparano a votare

Al liceo Monti sono in programma venerdì 29 ottobre le votazioni per il rinnovo dei rappresentanti degli studenti in Consiglio di Istituto e nella Consulta provinciale. Lunedì scorso in auditorium i candidati hanno presentato alle diverse classi i principali punti dei loro programmi. Sono tre le liste candidate alle prossime elezioni dei rappresentanti in Consiglio d’Istituto.

La LISTA 1 (motto Make Monti great again), è composta da Lorenzo Castelli (4E linguistico) e Giovanni Strumia (5D scientifico); le loro proposte riguardano la realizzazione di tornei sportivi, il rinnovamento degli spazi interni, l’offerta di verdura nei distributori, la cogestione e la creazione di un “Gazzettino”.

Segue la LISTA 2 (motto Perseverance), composta da Luigi Marsero (3C scientifico, attuale rappresentante d’istituto), Gabriele Tuccio (3D scientifico) e Rebecca Marin (4C linguistico). Nel loro programma elettorale figurano la riapertura della biblioteca, una mostra d’arte, una gara natalizia di addobbi delle classi, l’installazione di distributori automatici di prodotti utili agli studenti e la creazione di un’associazione “Amici del Liceo Monti”. Vorrebbero inoltre sviluppare il progetto “MontiPodcast” nel quale gli studenti presenteranno attività e progetti dell’istituto, quali orientamento scolastico (liceale e universitario), certificazioni linguistiche, Erasmus e TRANSALP.

Infine la LISTA 3 (motto MontiON2k21) composta da Giovanni Palo (5A classico) che ha proposto la Notte dei Licei (una serata dedicata alla presentazione della scuola) e la realizzazione di un cortometraggio nel quale dare spazio agli studenti per discutere della scuola e delle loro problematiche.

Per la Consulta provinciale degli studenti (CPS) i programmi elettorali si sono concretizzati su pochi punti, ma impegnativi; primo fra tutti, ridare al liceo chierese quella rappresentanza che è mancata negli ultimi anni. I candidati sono cinque, distribuiti in tre diverse liste elettorali.

La LISTA 1 (motto Monti in rete – per provincia e ambiente) è rappresentata da Aldo Emilio Anselmino (4A classico) che, oltre a dare maggiore visibilità al Monti in ambito provinciale, vorrebbe sensibilizzare gli studenti alle tematiche ambientali e climatiche.

La LISTA 2 (motto We care) è composta da Luigi Marsero (3C scientifico – candidato anche in Consiglio di Istituto) e Aurora Cafiso (4B scientifico). Aurora Cafiso vorrebbe entrare a far parte della commissione ambiente per proporre corsi di sensibilizzazione alle problematiche ambientali, mentre Luigi Marsero punta alla commissione cultura. Entrambi vorrebbero creare una maggiore sinergia tra la Consulta e il Monti che negli anni passati è rimasto in ombra rispetto a molti altri istituti superiori torinesi.

Infine la LISTA 3 (motto Avanguardia studentesca), costituita da Maria Cristina Casalegno (5A classico) e Gabriele Botta (5E scientifico). Nonostante frequentino il quinto anno, si sono candidati per la Consulta con l’obiettivo di proporre progetti di formazione, la realizzazione di una giornata dedicata agli studenti e la creazione di una “carta” per offrire agevolazioni economiche a chi studia. Venerdì prossimo gli studenti andranno alle urne per scegliere nelle diverse liste i quattro nuovi rappresentanti per il Consiglio d’Istituto di quest’anno scolastico e i due rappresentanti per la Consulta provinciale che resteranno invece in carica per i prossimi due anni, sino a novembre 2023. (L.M.)

Pubblicità