CRONACA – Asti. False generalità e scambio di persona per ottenere patenti: la polizia di stato denuncia due extracomunitari

Due soggetti extracomunitari sono stati denunciati dalla Polizia di Stato di Asti per aver cercato di ottenere la patente di guida attraverso uno scambio di persona, nel momento di sostenere gli esami, presso la Motorizzazione civile di Asti.L’indagine, terminata in data 16 novembre 2021, è il risultato della costante e proficua collaborazione tra la Polizia Stradale e i funzionari della Motorizzazione, che consente di raggiungere importanti risultati nel contrasto alle attività illecite dello specifico settore.In questo caso, dopo aver pianificato modalità e tempi di intervento, gli investigatori della Polizia Stradale di Asti, fingendosi candidati, sono intervenuti all’interno degli uffici della motorizzazione per fermare ed identificare un soggetto che stava sostenendo gli esami orali.I sospetti nei confronti del candidato trovavano ulteriori conferme dall’analisi dei documenti, carta di identità e permesso di soggiorno, da cui si rilevava una differenza tra le reali fattezze della persona presente e le foto riprodotte sugli stessi.La persona veniva pertanto accompagnata presso gli uffici del locale Gabinetto di Polizia Scientifica presso la Questura di Asti e veniva sottoposta a rilievi foto dattiloscopici.I successivi accertamenti permettevano di risalire all’effettiva identità dell’individuo di nazionalità ghanese di anni 38, regolare sul territorio e residente nella provincia di Mantova, che aveva effettuato lo scambio di persona con l’amico al fine di fargli illecitamente conseguire la patente di guida.Emergeva quindi l’accordo dei due che venivano pertanto denunciati in concorso per sostituzione di persona, falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sulla identità, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e violazione della legge antiplagio.

Pubblicità