Andezeno. Conclusa la vendita dell’ex Molino Tavano

Si è conclusa martedì 11 gennaio 2022 la vendita all’asta dell’ex Molino Tavano di Andezeno. Davanti al notaio torinese Francesco Pene Vidari si sono presentati come acquirenti solo gli amministratori della società Molino Andezeno che ha gestito in quest’ultimo anno l’impianto molitorio: nei prossimi giorni, salvo imprevisti, l’ex molino Tavano sarà quindi aggiudicato al prezzo base d’asta di 1,3 milioni di euro. Come noto, il Molino Tavano aveva accusato problemi di liquidità nel 2020. La situazione economica era poi andata peggiorando. Per evitare il fallimento e la perdita dei posti di lavoro la famiglia Tavano aveva scelto la strada del concordato di continuità nel tentativo di superare lo stato di crisi che stava attraversando. Non riuscendo però a trovare una valida proposta per soddisfare i creditori, a marzo dello scorso anno la proprietà aveva fatto un passo indietro. Allora è subentrata nella gestione la società Molino Andezeno Srl. Si tratta di una compagine societaria che fa capo a due famiglie di imprenditori piemontesi del settore, Valente di Felizzano e Chiavazza di Casalgrasso, proprietarie di omonimi molini industriali. Nel corso dell’ultimo anno questa società ha mantenuto attivo l’impianto di Andezeno, nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte sia dalla pandemia sia dall’esercizio provvisorio del tribunale.

Nel caso di un’acquisizione definitiva, che sarà confermata nei prossimi giorni, sono previsti investimenti, migliorie impiantistiche e un rilancio dell’attività con l’avvio di produzioni qualificate: farine speciali per prodotti da forno lievitati, per la prima infanzia e biologiche.

Luigi Marsero

Pubblicità