Fiab Chieri – Muoviti Chieri: “Un grave incidente che deve far riflettere”

In una nota, le due associazioni chieresi prendonpo posizione sull’incidente della scuola materna privata che ha avuto per vittime cinque bambini e per causa una automobile. “Il grave incidente di cui sono stati vittime oggi cinque bambini piccoli, travolti da una grossa autovettura presso una scuola d’infanzia di Chieri, deve farci riflettere sul fatto che le automobili sono l’oggetto più pericoloso che ognuno di noi ha fra le mani tutti i giorni. Non sempre ci pensiamo: da una a tre tonnellate di acciaio in movimento fra le persone.Per la maggior parte degli altri macchinari ci sono norme di sicurezza molto molto stringenti e protocolli operativi che gli utilizzatori devono osservare. Chi usa un muletto in fabbrica in modo distratto rischia il posto. Per le auto no. Con le nostre auto facciamo tutto in modo automatico, soprappensiero. Come se maneggiassimo una radiolina portatile.Il rischio zero non esiste, ma dobbiamo essere ben coscienti che una disattenzione nell’uso dell’auto, parlare al telefono cellulare, leggere e inviare messaggi mentre si guida, possono mettere in grave pericolo soprattutto i più deboli e vulnerabili, come i pedoni e i ciclisti. Non si tratta di fatalità, ma di responsabilità e colpa individuale.E dobbiamo sforzarci di evitare che ci sia promiscuità fra persone e veicoli che si muovono (o si possono muovere), specie nelle situazioni più affollate e confuse, come ad esempio davanti alle scuole.”

Pubblicità
×
Pubblicità