CRONACA – Torino: preso il rapinatore seriale del quartiere San Paolo

Sequestrata l’arma con cui minacciava i dipendenti per farsi consegnare i soldi.

 Aveva preso di mira alcuni esercizi commerciali nel quartiere San Paolo; nell’ arco di una settimana appena, le rapine consumate sono state quattro. Tutte a mano armata: utilizzava infatti un coltello avente una lama lunga 26 cm.  L’ultima rapina, avvenuto attorno a mezzogiorno dell’8 settembre ai danni di un negozio di via Rieti, gli è però costata cara: l’uomo, un 49enne italiano con pregiudizi di polizia e sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.,  è stato infatti seguito da alcune commesse dell’esercizio che con coraggio non lo hanno perso di vista, comunicandone la posizione alle forze dell’ordine. I poliziotti del Comm.to San Paolo, che avevano organizzato dei mirati servizi per rintracciare il rapinatore seriale, sono accorsi immediatamente in loro aiuto traendo in arresto l’uomo  in via Vandalino e sequestrandogli il coltello. Nel contesto della perquisizione domiciliare, i poliziotti hanno rinvenuto gli abiti utilizzati per la commissione delle precedenti rapine, in particolare un sciarpa color granata. Gli altri colpi erano stati messi a segno il 2, il 3 ed il 6 settembre, all’interno di piccoli esercizi commerciali ubicati in via Vandalino, via Valdengo e nel medesimo di via Rieti. e la cifra complessivamente rapinata ammonta a circa 1500 €. Il fermo per le rapine in trascorsa flagranza è stato convalidato.

Pubblicità
×
Pubblicità