XXXIII edizione di Cambiano come Montmartre “Insieme verso il futuro”27 settembre 2020

Allestimento di Giovanni Borgarello edizione 2019

“Cambiano come Montmartre”, con  il  suo  tradizionale  concorso  di  pittura estemporanea,è l’appuntamento  di  settembre che offre  nel  centro  storico  di  Cambiano un  evento  gioioso  di creatività collettiva, tra tradizione e nuovi linguaggi espressivi e partecipativi.Nel contesto attuale, in supporto alla manifestazione, viene adottata una nuova modalità di programmazione che utilizza i social media, Facebook e Instagram con il profilo “Cambiano come Montmartre” e le dirette di ChieriwebTV. Luca Mercalli, giornalista e metereologo, inaugurerà on line la manifestazione con una conferenza in linea con il tema di questa edizione. Sempre on line, seguiranno le inaugurazioni delle mostre, le premiazioni, le conferenze e interviste i tutorial e le riprese della giornata. Dal 1° settembre, Chieriwebtv e i social media promuovono i concorsi on line di fotografia, fiaba, manufatti  di  argilla  e  riciclo,  per  una  partecipazione  diffusa  e  con  il  coinvolgimento  dei  fan  e follower –invitati  a  votare  con  “mi  piace” -dei    profili    Facebook    e    Instagram CambianocomeMontmartre. Per  i concorsi, evento collaterale “Aspettando  Cambiano  come  Montmartre”, non sono previsti premi in denaro, ma una “premiazione” dal vivo e online, nella giornata della manifestazione Durante  la  giornata  del  27settembre,  nel  centro  storico  e al  Munlab-Ecomuseo dell’argilla, si realizzeranno comunque le seguenti importanti iniziative nel rispetto di protocolli e linee guida che verranno aggiornati e/o confermati in merito alla riduzione e prevenzione del contagio da COVID-19:-Concorso di pittura in estemporanea a premi con tema: Insieme -L’arte si incontra sulla tela in luoghi di aggregazione. Primo premio 500,00€ -Secondo premio 300,00€ -Terzo premio 200,00€-Mostra collettiva d’arte contemporanea “Molteplicità di “Insieme”- espressioni  artistiche  di libertà di pensiero e di vita” a cura di Silvana Nota e Valeria Torazza che si svolgerà nelle due sedi della Confraternita dello Spirito Santo e della Sala Consigliare del Palazzo Comunale-Esposizione fotografica a cura del Circolo fotografico AUTOFOCUS dal titolo: “Foto al tempo del COVID -19”allestita nella sala conferenze della Biblioteca Civica-Esposizione “Città Liquida” di Livio Ninni nell’atrio del Palazzo Comunale.

Comune di Cambiano Città Metropolitana di Torino-“Cortili in Musica”con Free Byte, DJ Alint, Hoochie  Coochie, Quartetto Ensemble, Elisabetta Bosio, Duo acustico Re-VERVE. -Coinvolgimento degli esercenti di commercio di vicinato per“ Arte in vetrina”, esposizione di opere d’arte nelle proprie vetrine di affaccio alle vie del centro e lungo il viale di Corso Onorio Lisa-Sezione  dedicata  alle  scuole  ed  ai  ragazzi con l’esposizione a  cura  della Istituto  Comprensivo  di Cambiano, “Insieme anche da lontano, i bambini raccontano”, le  fiabe  improvvisate  di  Vanni  e Claudio, la presentazione del libro “Luca, Rod e Mila nel Regno di Corona” con l’autrice  Carlotta Amerio e l’illustratore Federico Salemi, e la presenza dell’Associazione PUNTOACAPO

al Munlab -Ecomuseo dell’argilla,

-Installazioni nel centro storico ad opera degli artisti che nelle edizioni precedenti hanno eseguito performance  di  arte  partecipata: Giovanni  Borgarello, Tegi  Canfari,  Giustino  Caposciutti, Daniela Gioda, Salvatore Liistro e Claudio Rabino -Allestimento“ L’albero della vita” a cura della Società Nazionale Bamboo. -Associazioni  artistiche  del  territorio e  associazioni  con  vocazione  alla  sostenibilità  sociale  ed ambientale,  insieme  ad  artigiani  ed  hobbisti  arricchiranno  le  vie  del  centro  con  la  loro  presenza. Negli  ultimi  anni  il  format  della  manifestazione  è  stato  innovato  e  arricchito  di  contenuti,  nella convinzione che la cultura in tutte le sue espressioni costituisca uno strumento di promozione ed educazione sociale, nonché fattore di sviluppo del territorio e delle comunità che lo abitano.

A partire dal 2018 la Manifestazione di “Cambiano come Montmartre” è dedicata al tema del “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità, ambientale e sociale”, in linea con le priorità strategiche individuate dalla Commissione Europea in tema di sviluppo sostenibile ed in sinergia con le finalità di RELAND, il nascente parco sperimentale cambianese sul Riuso e Riciclo. Principali  associazioni  coinvolte  nell’organizzazione della   manifestazione “Cambiano  come Montmartre “Insieme verso il futuro”: Assoc. Culturale DAI! di Santena   Assoc.Culturale Peppino Impastato di Carmagnola Assoc.Cio’CheVale di Chieri Assoc.Pro Loco di Cambiano Assoc.Autofocus di Cambiano Assoc.Munlab Ecomuseo dell’Argilla di Cambiano

Mostra di arte contemporanea “Molteplicità di “Insieme”- espressioni artistiche di libertà di pensiero e di vita” Durata espositiva della mostra nelle location cittadine: dal 27/09/2020 al 11/10/2020 Luoghi espositivi: Palazzo Comunale di Cambianoe Confraternita dello Spirito Santo.

La prima sezione, allestita nella Confraternita dello Spirito Santo e curata da Silvana Nota, propone un percorso tematico dal titolo “Insieme  Fuori  Dai  Margini”. La mostra ha l’obiettivo di portare all’attenzione il profondo significato del lavoro comune e della condivisione che da sempre caratterizzano il mondo dell’arte. Insieme fuori dai margini, perché l’arte per sua natura è libertà di pensiero e di vita, non ha barriere mentali, di classe sociale e Paese di appartenenza. Un esempio di universalità che porta aperture, idee e un contributo forte di speranza nel momento storico in cui viviamo dove l’isolamento e la paura rischiano di farci perdere di vista il senso di umanità e il concetto stesso di “insieme”.La mostra  coinvolge  artisti  che  con  linguaggi  diversi  fanno  della condivisione e della vita artistica di gruppo, un tema importante della loro espressione. La seconda sezione, allestita nel salone Consiliare del Palazzo Comunale e curata da Valeria Torazza con l’Associazione Culturale Peppino Impastato,  propone  un  percorso  tematico  dal titolo “L’Araba Fenice: Riuso Funzionale, Riciclo Artistico-Insieme verso il futuro” La mostra sul riuso e riciclo declina il tema di Cambiano Come Montmartre cogliendo simboli e segni, tra passato e futuro della nostra identità, collettiva e privata.“Insieme” per gli artisti del riciclo ha varie connotazioni, prima fra tutte l’unione per l’ambiente. Ma “Insieme” è anche il filo conduttore nel recupero di oggetti del passato, preziosi per ciò che hanno rappresentato, reinterpretati per esprimerne il valore e la storia.I creativi del progetto lavorano con materiali di scarto, materiali poveri e recuperati, creazioni ed oggetti del passato e abbandonati, realizzando opere artistiche e di denuncia. Saranno esposte opere di circa 30artisti tra le due sedi.

Pubblicità
×
Pubblicità