CRONACA – ASTI. FERMATI DALLA POLIZIA SEI GIOVANI CHE AVEVANO ORGANIZZATO UN PICCOLO “RAVE PARTY” IN ZONA TANARO

Nel corso dei servizi di vigilanza, prevenzione dei reati e controllo del territorio, intensificati nel fine settimana, gli equipaggi della Polizia di Stato – Squadra Volanti della Questura di Asti unitamente alla DIGOS, domenica mattina sono intervenuto nella zona di San Marzanotto, dove alcune persone avevano dato vita ad un piccolo “Rave Party” in un terreno vicino al fiume Tanaro. Alla Sala Operativa della Questura, infatti, nella notte tra sabato e domenica erano giunte segnalazioni di una festa con musica ad alto volume. E nella mattinata di ieri personale della DIGOS effettuava un’accurata perlustrazione nella zona lungo i campi attigui il fiume Tanaro. E proprio in frazione San Marzanotto veniva individuato un 24enne residente in provincia di Asti che stava andando verso la propria macchina, parcheggiata poco lontano, per far rientro a casa dopo aver trascorso la nottata in un terreno poco distante, ed aver ballato con circa una trentina di altri giovani. Il personale della DIGOS e delle Volanti procedeva, quindi, al controllo di altre 5 persone che erano rimaste dopo la serata, 5 giovani tra i 17 ed i 21 anni, residenti in Asti ed in altre province del Piemonte. Nel corso dei controlli veniva rinvenuto e sequestrato un impianto audio formato da un amplificatore e due casse in legno, che venivano alimentati attraverso un cavo elettrico abusivamente collegato ad un palo della rete pubblica. Uno dei giovani, risultato essere il proprietario dell’impianto audio, veniva indagato per il furto aggravato dell’energia elettrica, mentre tutti venivano segnalati all’Autorità giudiziaria per il reato di Invasione di terreni o edifici.

 

Pubblicità
×