Chieri. Vijà e stranot sul sindaco ‘portasfiga’. I social si scatenano

Passerà alla storia come la Vijà del ‘sindaco portasfiga’ Sicchiero, come Luigi Listello lo ha raccontato in versi dal palco in uno stranot che non è piaciuto all’assessore alla cultura Antonella Giordano ma che ha fatto ridere di gusto alcune centinaia di spettatori nell’area ex Tabasso, fino a oltre mezzanotte. Sull’argomento, dopo che 100torri ha pubblicato la nota con cui l’assessore Giordano censurava l’intervento di Listello, si sono scatenati i social, dall’affermatissimo ’Chieri è…” di Antonella Legato al nuovo “Sei di Chieri…purtroppo” di Luciano Zaffalon. La discussione è appena iniziata, ma emerge un sostanziale appoggio a Listello e al suo stranot e una critica  “a chi vuole censurare la libertà di parola’. Vedremo l’evoluzione del dibattito. Sul fatto, però, che la Vijà non debba finire qui, al momento, sembrano tutti d’accordo…

Pubblicità
×