Biella. Un secolo di campo Rivetti: su via Carso inaugurato il pannello celebrativo

L’evento ha visto protagoniste Biellese, Novese e le ginnaste della Pietro Micca

 Un Secolo dopo il Campo Rivetti rivive attraverso un pannello commemorativo. Che dopo l’inaugurazione di sabato è visibile da tutti lungo la via Carso. E’ stato un successo l’evento organizzato ad hoc per rendere onore all’anniversario 4 ottobre 1921-4 ottobre 2021 che celebra i cento anni dall’inaugurazione del campo sportivo Rivetti. Era ubicato a due passi da dove oggi c’è l’hub vaccinale della Biverbanca. Su quel terreno la storica Biellese disputò due campionati di serie A, nella stagione 1921-1922 e 1928-1929. L’esordio del 1921 fu contro la Novese, futura campione d’Italia. All’inaugurazione sabato mattina erano presenti le istituzioni cittadine, a partire dal sindaco Claudio Corradino, dal suo vice Giacomo Moscarola e dal presidente della Commissione sport Corrado Neggia. Presenti anche i settori giovanili della Biellese e della Novese, in virtù di quello che rappresentano nella storia. Dopo il ritrovo allo stadio Pozzo-La Marmora, la comitiva si è trasferita nell’area di via Carso dove è avvenata la cerimonia per presentare il pannello scoperto dal primo cittadino, dal padrino dell’evento Silvio Brognara e da Mariella Ronda in rappresentanza dei tanti parenti accorsi da fuori regione in ricordo dei propri cari che tanto hanno dato alla Biellese agli albori di un calcio pionieristico. Dopo il pranzo conviviale organizzato dal ristorante-pizzeria La Lucciola, nel pomeriggio l’erba dello stadio ha ospitato i match categorie Esordienti 2009 e 2010, il risultato finale è un trofeo per entrambe le società. Durante la giornata da segnalare le esibizioni delle ginnaste della squadra nazionale di estetica della società Pietro Micca. Premi individuali per i bambini che hanno poi ricevuto la merenda gentilmente offerta dal Centro commerciale I Giardini e Demori. Un ringraziamento anche alla Banda Verdi Città di Biella, nella persona di Enea De Alberti, che ha eseguito Silenzio militare.

 

 

Pubblicità
×