Chieri. Macerie edili abbandonate su un terreno. Due persone sanzionate dai vigili

Prosegue da parte della Polizia locale di Chieri l’attività di contrasto nei confronti dell’abbandono di rifiuti urbani in luoghi non idonei. «Lo scorso 21 ottobre, durante l’attività di pattugliamento della Polizia Rurale nella zona del sottopasso di via Pirandello, dove spesso vengono rinvenuti rifiuti abbandonati, è stato notato un camioncino carico di macerie edili, scaricate su un terreno in prossimità di un capannone in via Pirandello. L’autore dell’illecito, un cittadino di Poirino, che ha cercato di giustificarsi affermando di essere stato autorizzato dal proprietario del terreno, cosa non vera, è stato sanzionato in applicazione dell’art. 22 del Regolamento di Polizia urbana che vieta di abbandonare sulle strade pubbliche o private a uso pubblico macerie edili o altri tipi di rifiuto urbano»: lo comunica l’assessore alla Viabilità e alla Polizia Locale Paolo RAINATO. «In quella stessa proprietà, peraltro, nel passato più volte sono state scaricate macerie non autorizzate. Nella stessa giornata del 21 ottobre, i vigili hanno sanzionato, sempre nella stessa zona, l’autore di un secondo sversamento di macerie con le stesse modalità. Purtroppo, prosegue la pessima abitudine, anche da parte di cittadini non chieresi, di utilizzare Chieri come pattumiera. Il mio ringraziamento alla nostra Polizia locale, per il costante impegno nell’attività di controllo e contrasto».

Pubblicità