VERBANIA: MOSTRA FOTOGRAFICA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Oggi giovedì 25 novembre la Questura del Verbano Cusio Ossola inaugura a Verbania, in Villa Giulia, una mostra fotografica dal titolo “Immagini che lasciano il segno”, nel contesto delle iniziative in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza di genere, che si celebra appunto il 25 novembre, e nell’ambito della campagna “Questo non è amore”, promossa dalla Polizia di Stato. Villa Giulia è certamente spazio di eccezione per una esposizione. Si tratta infatti di una storica dimora sulle sponde del Lago Maggiore, in stile neoclassico, situata sul lungo lago di Pallanza, nel comune di Verbania, con un parco aperto al pubblico. La mostra vuole guardare la donna non solo come vittima di reati, ma anche come figura attiva che acquisisce consapevolezza di sé e non accetta alcun tipo di violenza, trovando la forza di dire “no”. La rassegna propone solo fotografie scattate nel territorio verbanese, che offrono ai visitatori paesaggi e scorci di rara bellezza, ricordando al tempo stesso che la violenza di genere non è mai troppo lontana. Autore delle fotografie è Massimo Antonelli, un agente di polizia che lavora nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Alla mostra è in distribuzione materiale informativo e in questa occasione il pubblico potrà incontrare personale della Questura che si occupa della prevenzione e repressione dei reati di violenza di genere. L’esposizione resterà aperta per il fine settimana: venerdì e sabato dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 9,00 alle 12,00.

E.D.P.

Pubblicità

Lascia un commento